CAMERA DI COMMERCIO: APPROVATO IL BILANCIO E IL PROGRAMMA DELLE ATTIVITA’ PER IL 2011

Print Friendly, PDF & Email

Il Consiglio della Camera di Commercio di Enna ha approvato il bilancio preventivo dell’Ente per il 2011. Nonostante le difficoltà che la Camera di Commercio di Enna, come tutte le consorelle siciliane, affronta a causa della mancata soluzione da parte della Regione Siciliana del problema derivante dall’onere del pagamento delle pensioni ai propri dipendenti e nonostante i tagli previsti dalle leggi finanziarie nazionale e regionale, il Consiglio ha previsto, nell’ambito delle risorse disponibili e provenienti dalle imprese della provincia, di attuare nel prossimo anno, un consistente programma di attività promozionali, con lo scopo di agevolare la ripresa economica del territorio puntando alla valorizzazione delle sue risorse produttive,

  ambientali e culturali. Il programma approvato prevede interventi per circa 500 mila euro. Le principali iniziative programmate riguardano: settori del TURISMO, dell’AGROALIMENTARE, delle ENERGIE RINNOVABILI. Il Consiglio ha previsto interventi a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese ennesi (missioni in Russia e Gran Bretagna e dagli USA), il 1° CONCORSO ENOLOGICO REGIONALE, il 1° CONCORSO REGIONALE DEL PANE, la riproposizione del CONCORSO REGIONALE DELL’OLIO, la PARTECIPAZIONE A FIERE E MOSTRE NAZIONALI E INTERNAZIONALI.

La Camera pensa anche ad una Vetrina Enna, manifestazione espositiva annuale dedicata alle migliori produzioni locali nei settori agroalimentare, artigianale e dei servizi. Anche nel 2011 poi sarà dato sostegno al CREDITO attraverso contributi ai “fondi rischi” e ai FONDI DI PREVENZIONE DELL’USURA dei CONFIDI, nell’intento di contribuire così a mantenere le imprese nell’ambito della legalità. L’impegno per la LEGALITÀ viene confermato altresì dal mantenimento dello Sportello per la legalità presso l’Ente camerale e dalla diffusione della Guida antiusura e antiracket a tutte le aziende nuove iscritte al Registro Imprese.
Anche per l’anno prossimo è prevista l’esenzione dal pagamento del diritto camerale per le imprese che denunciano di essere rimaste vittima di atti di usura o del racket.

Per quanto riguarda l’INNOVAZIONE e la RICERCA sarà consolidato il rapporto con l’Università Kore con la quale si è già concordato un programma di interventi finalizzati a fornire servizi alle imprese, prevedendo sia assegni di ricerca sia realizzazione di appositi progetti a valere sul PON.

Gran parte delle iniziative saranno realizzate avvalendosi dell’Azienda Speciale PROMO.T.EN, che rappresenta l’organismo operativo della Camera.
Il programma completo di attività della Camera nel 2011 è disponibile sul sito istituzionale www.cameradicommerciodienna.it.

A conclusione dei lavori del Consiglio, il Presidente Gulino, si è detto soddisfatto per il risultato

 

conseguito con l’approvazione entro i termini di legge, dell’importante strumento finanziario e ha voluto ringraziare i Consiglieri, il Collegio dei Revisori, gli Uffici camerali e il Segretario Generale per l’impegno sinergico profuso in funzione del raggiungimento dell’obiettivo. Un grazie è andato anche alle Associazioni di Categoria che hanno sostenuto la Camera nelle scelte politiche a base della predisposizione del programma di attività.

Related posts