RUTELLI, GANGI E NIGRELLI: “E’ UNA GIORNATA MEMORABILE. STIAMO LAVORANDO PER AVERE A MARZO IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA A FESTEGGIARE INSIEME A NOI L’ARRIVO DELLA VENERE”

Print Friendly, PDF & Email

Il Sindaco di Aidone Filippo Ganci: “E’ una giornata memorabile, che se da un lato mi riempie di orgoglio , dall’altra mi da una preoccupazione, perchè questa giornata rappresenta uno start up per il grande evento, legato all’arrivo della Venere, che vedrà sicuramente moltiplicare lo scenario a cui oggi stiamo assistendo. Spero che nel corso di questi mesi, ci sia la massima coesione delle forze politiche ed istituzionali, per fare in modo che tutti assieme, possiamo lavorare su questo grande evento e dare la massima visibilità alla città di Aidone. Abbiamo già contattato il quirinale, e chiesto al presidente della Repubblica, di essere presente qui ad Aidone per festeggiare insieme a noi l’arrivo della Venere di Morgantina.

 

 

 

 

Il Sindaco di Piazza  Armerina Fausto Nigrelli: “Quella di oggi rappresenta la seconda puntata di una serie di grandi eventi, iniziati il 13 dicembre 2009, con l’arrivo degli acroliti. Credo, che nel corso di questi ultimi mesi, si stia costruendo un ottima squadra, attorno al centro avanti, che senza alcun dubbio è la Villa Romana del Casale. Tutto questo rappresenta una grande opportunità non solo per i comuni di Aidone e Piazza Armerina, ma per tutta la Provincia, che potrà finalmente cercare di fare sistema e far conoscere ai turisti, le numerose bellezze di questo territorio”. 

 

 

 

 

 

 

 

Francesco Rutelli: “questa comunità aidonese è stata coraggiosa, tenace, battagliera, decisa a pretendere il rientro di questi capolavori nel loro territorio d’origine. Dobbiamo fare in modo, che questa soddisfazione diventi un occasione di lavoro, di sviluppo, di turismo, non solo per Aidone ma anche per i comuni limitrofi come Piazza Armerina, dove tra qualche mese verrà inaugurata la Villa Romana del Casale. E’ un ‘occasione irripetibile per questa Provincia, e tutti siamo chiamati a collaborare per fare in modo che fra qualche mese l’arrivo della Venere si possa avverare nel migliore dei modi”.

 

Mario Barbarino

 

 

 

 

 

Related posts