FEDERCONSUMATORI SU TARIFFA RIFIUTI:” SI DIA APPLICAZIONE ALLA SENTENZA DELLA CORTE COSTITUZIONALE NEL DECRETTO MILLEPROROGHE”.

Print Friendly, PDF & Email

Come Federconsumatori Nazionale e provinciale ,abbiamo già denunciato come ,attraverso una circolare del dipartimento delle finanze dell’economia,si sta tentando di ristabilire l’applicazione dell’IVA sulla TIA annullando contestualmente la cessazione dell’IVA sulle attuali bollette e la possibilità giustamente e legittimamente da rimborsare a milioni di cittadini ,anche se poi in Sicilia si viene a pagare  l’ECA, una odiosa tassa del 1937 che si paga solo negli Enti Locali. Ora ,in vista della definizione del decreto milleproroghe, chiediamo al Governo, NAZIONALE e REGIONALE, di disporre ,una volta per tutte, l’applicazione del pronunciamento della sentenza Costituzionale, che aveva dichiarato illegittima l’ IVA sulla TIA,

 vera e propria tassa. Con la presente si invitano i Sindaci e i C.C., dei comuni della provincia ad attivarsi con ordini del giorno,per fare in modo che venga rispettato quanto sancito della Corte Costituzionale stessa. Non ci sono più scuse che possono giustificare quello che la Federconsumatori  a tutti i livelli ha definito un vero e proprio danno ai cittadini.
Qualora nel mille proroghe non si prevedesse una misura che dia applicazione alla sentenza, proseguiremo con lo studio di interventi di carattere legale per riaffermare  i diritti dei cittadini in materia.

 

                                                                                      Cancare’ Filippo
         

Related posts