FOTOGRAFANDO FUNDRÒ, I NOMI DEI VINCITORI

Print Friendly, PDF & Email

Si è conclusa l’estemporanea fotografica dedicata al quartiere Fundrisi di Enna organizzata dall’Associazione culturale Anelito Invisibile. Numerosi i partecipanti che si sono contraddistinti per l’ottimo livello di arte fotografica mostrata, tra questi una giuria di esperti nel campo della fotografia ha selezionato i tre migliori lavori. Questi i nomi e le motivazioni della giuria: 1° – “L’invasione” di Calogero Timpanaro – «Premio dato per l’originalità dello sguardo e il contrasto tra l’antico e il moderno, magnifica l’espressività della foto»; 2° – “Controluce” di Luigi Vellari – «Per la suggestività dell’inquadratura e la ricercatezza del momento in cui è stata scattata la foto»; 3° – “Da capo a piede” di Ugo Santo Stefano Bellavia – «Per la composizione

  dell’immagine, la vivacità dei colori che rendono al meglio la leggerezza del soggetto». Le fotografie vincitrici, oltre agli scatti di tutti i partecipanti all’estemporanea, saranno in mostra fino al 6 gennaio ad Enna in Via IV Novembre 62, in una sorta di prolungamento dell’evento “Fotografando Fundrò”, che sarà inoltre l’occasione per vedere da vicino opere fotografiche e di scultura di alcuni artisti ennesi tra i quali Elio Camerlingo, Gaetano Volante, Massimo Estero, Orazio Valenti, Gaetano Alessandra e Andrea Lattuca. Durante i giorni della mostra saranno esposte anche alcune creazioni artigianali, ottime idee da mettere sotto l’albero di Natale, realizzate da alcuni membri dell’Associazione Anelito Invisibile, responsabile dell’evento.

Gaetano Scavuzzo

 

Related posts