COMUNE DI ENNA: MOZIONE DEI CONSIGLIERI CONTINO E BRUNO SU VOLANTINAGGIO

Print Friendly, PDF & Email

I sottoscritti Contino Giovanni e Maurizio Bruno, Consiglieri Comunali indipendenti del Comune di Enna Premesso che: – Negli ultimi anni i cittadini non rispettano le più elementari regole che garantiscono il decoro della città; – Che assistiamo al continuo accrescere del degrado urbano a seguito dell’affissione abusiva e selvaggia di volantini pubblicitari di ogni  tipo, affissi sui muri quindi fuori dagli spazi previsti, più specificatamente sulle pareti di edifici monumentali, nelle vetrine dei negozi chiusi, nelle pensiline degli autobus, nelle  colonne dei pali della pubblica illuminazione ecc…..; –  Che il 90 % della sporcizia presente a terra, nelle vie principali e secondarie, è costituita da      volantini e brochur di offerte merceologiche

  che le varie catene di supermercati e centri commerciali promuovono con il volantinaggio porta a porta; Considerato che: – Le amministrazioni comunali che si sono succedute non sono state in grado di arginare tale fenomeno, impedendo l’affissione abusiva e selvaggia; – Oggi non è più assicurato lo spazzamento delle vie cittadine con la conseguenza che tali volantini si accumulano per terra  danneggiando l’immagine della città;

Tutto ciò premesso si impegna il Signor Sindaco:

– A fare una pulizia straordinaria di tutti i manifesti abusivi presenti in città magari organizzando una manifestazione, con associazioni di volontariato e/o singoli volontari, che contribuisca a lanciare un messaggio di rispetto delle regole e voglia di decoro per la città;
– A vietare e dare mandato al corpo di polizia municipale di multare l’esecuzione del volantinaggio porta a porta; in contemporanea predisporre degli spazi in città dove i cittadini interessati possono acquisire il volantino e prendere visione delle promozioni in atto;
– A vietare e dare mandato al corpo di polizia municipale di multare l’affissione abusiva dei volantini. 

La presente mozione è da intendersi aperta a tutti quei consiglieri comunali che condividendo la finalità della stessa  la volessero controfirmare.
        Firma
       Contino Giovanni
       Bruno Maurizio

Related posts