“CADE ACCIDENTALMENTE DENTRO LA SUA ABITAZIONE SENZA DARE SEGNI DI VITA PER L’INTERA GIORNATA: ANZIANO UOMO SOCCORSO DAI POLIZIOTTI LEONFORTESI”.

Nella notte di ieri, gli uomini del Commissariato di P.S. di Leonforte – diretti dal Commissario Capo Dott. Salvatore Tognolosi – hanno proceduto al soccorso  di un anziano che, caduto a terra nella sua abitazione non era più riuscito a rialzarsi, rimanendovi per l’intera giornata e fino all’arrivo dei poliziotti. In particolare, nella sera scorsa, giungevano presso gli uffici del Commissariato leonfortese, i nipoti di un anziano signore, che, alquanto scossi ed allarmati per l’assenza di contatti con il loro nonno per tutta la giornata e parte del giorno precedente, richiedevano l’intervento di soccorso dei poliziotti per la ricerca del congiunto. Gli agenti leonfortesi apprendevano dai congiunti dell’anziano signore che, quest’ultimo, non era stato più visto in giro da due giorni, che la stessa mattina l’anziano uomo non aveva provveduto a ritirare da un rivenditore dei prodotti ordinati e che il sacchetto con il pane che il fattorino lasciava tutti i giorni, quella mattina, invece, pur depositato non era stato materialmente prelevato. Gli agenti leonfortesi, appreso il racconto, si recavano immediatamente presso la casa dell’anziano signore, decidendo di operare congiuntamente ai vigili del fuoco ed ai soccorsi del 118.
Giunti sul luogo gli operatori dei Vigili del Fuoco facevano alcuni tentativi per entrare dal portoncino d’ingresso, ma non era possibile perché bloccato dall’interno con delle spranghe, per cui i medesimi tentavano l’ingresso nell’abitazione dalla porta dal balcone e dalla finestra del primo piano, ma con sorpresa ,anche questi accessi erano stati bloccati.
Non restava altro che fare l’ultimo tentativo da un garage che si trovava nell’altro lato della casa, che consentiva ai vigili del fuoco ed agli operatori della volante di accedere in casa.
Entrati dentro l’abitazione, gli operatori udivano dei lamenti, per cui gli uomini della volante leonfortese si dirigevano al primo piano della casa, dove, veniva trovato l’anziano uomo riverso per terra, davanti la porta d’ingresso della camera da letto, vivo e cosciente.
Immediatamente sollecitato l’intervenivano degli operatori del “118”, già presenti nel luogo, si provvedeva a soccorre l’anziano, trasportandolo presso il pronto soccorso del nosocomio leonfortese, per essere poi successivamente ricoverato presso il reparto di medicina, a causa dell’avvenuta disidratazione.
L’anziano uomo, raccontava agli agenti che, la stessa mattina, era caduto a terra accidentalmente, mentre era intento ad alzarsi dal letto e di non essere stato più in grado di rialzarsi, rimanendovi per l’intera giornata e fino all’arrivo dei soccorsi.

About Post Author