PREFETTURA ENNA: PIANO DI VERIFICA E CONTROLLO DELLE ATTIVITÀ ESTRATTIVE PRESENTI SUL TERRITORIO PROVINCIALE

Print Friendly, PDF & Email

A seguito dell’indagine sulle cave di questa provincia avviate nei mesi scorsi dalla Prefettura, ed in corso di completamento, è stato individuato, tra i titolari di una autorizzazione alla coltivazione mineraria di un sito, un soggetto destinatario di un provvedimento definitivo di applicazione di una misura di prevenzione. Tale provvedimento costituisce, ai sensi e per effetto dell’articolo 10 della legge n. 575/1965 e dell’allegato n. 1 del decreto legislativo n. 490/1994, una causa di divieto ad ottenere provvedimenti a contenuto autorizzatorio. Il Distretto Minerario di Caltanissetta ha avviato, a seguito dell’adozione da parte di questa Prefettura della certificazione antimafia interdittiva, il procedimento di decadenza dell’autorizzazione. Il piano di verifica e controllo delle attività estrattive presenti sul territorio provinciale è stato avviato lo scorso mese di giugno su iniziativa del prefetto , dr Giuliana Perrotta  che, in sede di coordinamento delle Forze di Polizia, con l’integrazione dei rappresentanti degli Enti che a vario titolo sono interessati, per la loro attività istituzionale, al settore estrattivo: Distretto Minerario, Agenzia Regionale per la Prevenzione Ambientale, Polizia Provinciale, ha proposto di acquisire un panorama completo di un settore economico che da precedenti controlli e dalle attività info-investigative delle Forze dell’Ordine risulta particolarmente esposto all’ingerenza della criminalità organizzata.
Attesa la complessità delle disposizioni di legge  che regolamentano l’attività ispettiva ed autorizzatoria in relazione alle cave, l’attività di coordinamento  svolta dalla Prefettura ha permesso, anche tramite le verifiche in situ,  di accertare  casi di abusivismo, di mancato rispetto delle prescrizioni ambientali e ogni altra situazione di rilievo suscettibile di essere opportunamente valutata da parte degli Enti competenti al rilascio dei provvedimenti autorizzatori in materia.
Le risultanze finali del monitoraggio saranno illustrate in conferenza stampa che verrà indetta nei prossimi giorni.

Related posts