PASQUASIA. DALL’ITALKAI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER LA RIPRESA PRODUTTIVA DI KAINITE E DELLA CARNALLITE PRESENTE NEL GIACIMENTO

Print Friendly, PDF & Email

E’ tornata a riunirsi la terza commissione “ Attività produttive” dell’Ars per prendere in esame ancora una volta la questione riguardante la miniera di Pasquasia. All’incontro di stamani era presente, tra gli altri,  anche il presidente della commissione provinciale speciale, Giuseppe Regalbuto, che ha definito positivo l’esito dell’incontro per gli impegni assunti. “Relativamente alla bonifica- specifica Regalbuto- il dipartimento regionale per l’Energia, ha annunciato che da subito grazie ai fondi della Protezione civile si procederà a smaltire l’olio dialettrico fuoriuscito nel terreno circostante, mentre si proseguirà successivamente con fondi europei allo smaltimento della discarica di amianto. Sull’ipotesi di ripresa dell’attività produttiva l’altra buona notizia viene direttamente dall’Italkali che ha espresso, in commissione,  la disponibilità a riprendere la coltivazione di kainite e della carnallite presente nel giacimento. E’ oramai un percorso che non potrà più arrestarsi- conclude Regalbuto- e che siamo certi riuscirà a dare risposte alle richieste del territorio, sia nella direzione della salute pubblica che in quella del rilancio produttivo ed occupazionale”.