PROTEZIONE CIVILE DI ENNA: ELEZIONI PER IL NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO

Print Friendly, PDF & Email

Si sono tenute martedì 15 febbraio le elezioni per il consiglio direttivo dell’Ente Corpo Volontari Protezione Civile Enna, che quest’anno ha compiuto il ventesimo anno dalla nascita. Ad accedere alle urne sono stati quasi cento volontari, al fine dello spoglio sono stati eletti: –    Dott. Giuseppe Vallone (54 anni – Direttore dell’Unità operativa di Anatomia patologica dell’Ospedale Umberto I di Enna) –    Dott. Maurizio Colaleo (46 anni – Direttore dell’Aci di Enna) –    Rag. Laura Matraxia (38 anni) –    Dott. Rosario Gagliano (43 anni – Titolare della Ro.Ga. di Enna) –    Sig. Walter Fileccia (37 anni) –    Sig. Mario La Rocca (28 anni) –    Sig. Santo Porpora (49 anni). Il nuovo consiglio direttivo, che si è insediato subito dopo l’acclamazione, ha successivamente nominato al proprio interno il presidente nella persona del dott. Giuseppe Vallone e il vice presidente nella persona della rag. Laura Matraxia.
Il primo atto uffiale del consiglio è stato quello di riconfermare all’unanimità il dott. Lorenzo Colaleo nella carica di direttore dell’ente e il sig. Giuseppe Di Francesco nella carica di segretario.

Il dott. Giuseppe Vallone succede nella presidente all’uscente Alessandro Battaglia, che ha diretto le redini per quattro mandati consecutivi e che non si è ricandidato alle elezioni per i sopravvenuti impegni di lavoro negli ultimi mesi.

“Sono fortemente orgoglioso di raccogliere l’eredità dell’ottimo lavoro svolto nei suoi 12 anni di presidenza dall’amico Alessandro Battaglia, che resterà comunque un riferimento prestigioso per il nostro nuovo consiglio direttivo – ha detto il neo presidente dell’Ente Corpo Volontari Protezione Civile Enna, dott. Giuseppe Vallone -. E’ nostro intento dare continuità all’ottimo lavoro svolto nei mandati precendenti per far crescere ulteriormente il raggio d’azione di questo ente, divenuto ormai punto di riferimento per il territorio in ambito sanitario, antincendio, disabili, protezione civile e telesoccorso-teleassistenza anziani, oltre che un importante centro aggregativo per tanti giovani uniti da sani valori di vita”.