TUMORI A NICOSIA: UNA ROULETTE RUSSA!

I timori per l’aumento esponenziale delle patologie oncologiche, aumentano tra i cittadini nicosiani! Proprio qualche giorno fa, un’amica, spaventata per gli ultimi casi di malati e di decessi registrati in paese, mi scriveva un messaggio attraverso il quale manifestava il proprio panico: “E’ una roulette russa, amici parenti, vicini,…quando il mio turno?” Io ho cercato di tranquillizzarla dicendole che ogni periodo della storia ha avuto le sue grandi epidemie ed enormi problemi. Noi non ci distinguiamo e, probabilmente, l’epidemia dei nostri giorni ha un nome ben definito:”Cancro”! Certo, diventa inspiegabile il modo in cui, un territorio come quello della provincia di Enna, completamente “vergine” dal punto di vista di insediamento industriale, sia letteralmente dilaniato e flagellato da questo male “silenzioso”!
In tutto questo contesto, però, ogni tanto, si registra qualche buona notizia!
Infatti sembra imminente, probabilmente questione di giorni, la firma dell’accordo tra l’Asp 4 di Enna e il Responsabile del Registro Tumori Integrato di Catania per l’attivazione del Registro Tumori nella nostra provincia. Al Direttore Generale dell’Asp 4 di Enna , Dott. Nicola Baldari, e ai Suoi collaboratori va, senz’altro, il plauso e il merito per il prestigioso risultato ottenuto. A questo bisogna inoltre aggiungere il felice esito riguardante l’apertura dell’Hospice di Enna, struttura destinata alla cura dei malati oncologici terminali, “primogenito” di una serie di hospice pronti a partire nell’intero territorio ennese.
Nel frattempo, la macchina della solidarietà non conosce tregua!
L’Ago-onlus di Nicosia, continua la propria opera di assistenza nei confronti dei malati oncologici non solo del comprensorio nicosiano ma dell’intera zona nord della provincia. Fiore all’occhiello delle sue iniziative è proprio il servizio di trasporto gratuito dei malati verso i centri di diagnosi e cura di riferimento.
Un servizio costante reso possibile grazie alla disponibilità ed abnegazione di numerosi volontari che prestano la propria opera, fin dalle prime ore del mattino, per la guida dello stesso pulmino. Ma questo non sarebbe potuto bastare senza  il regolare sostegno economico di un gran numero di benefattori che nel silenzio continuano a supportare tale opera.
Ultima, fra tutte, l’iniziativa portata avanti dal parroco della Basilica S. Maria Maggiore di Nicosia, don Nicola Ilardo il quale, a nome dell’intera comunità parrocchiale, ha fatto pervenire, al sottoscritto, un importante contributo destinato all’iniziativa di trasporto gratuito dei malati “Metti in moto il tuo cuore”. A Lui e a tutta la comunità parrocchiale, che in maniera così edificante, Egli stesso accudisce, la più profonda riconoscenza e gratitudine non solo dell’Ago-onlus, ma di tutti i malati di cancro!

Dott. Sergio Malfitano
Presidente Ago-onlus di Nicosia

About Post Author