ENNA: “UN PULLMAN PER L’ITALIA UNITA ”

Print Friendly, PDF & Email

Con la presentazione nella mattina odierna, da parte del Prefetto Dr.ssa Giuliana Perrotta nella Piazza Garibaldi antistante il Palazzo del Governo, dell’iniziativa denominata “Un pullman per l’Italia Unita ”  si fa un  ulteriore passo avanti verso la fatidica data del 17 marzo 2011, nell’ambito della programmazione  degli eventi celebrativi che si terranno in Enna per il 150° anniversario. Il Prefetto nel presentare l’iniziativa alla cittadinanza e alla stampa ha ringraziato la Famiglia Scelfo nelle persone del Cav. Alessandro e della sorella Francesca, titolari delle Società Interbus e SAIS, per aver accolto con entusiasmo  l’idea  di poter collocare su tutti i pullman delle predette società il manifesto rappresentativo delle celebrazioni in questa provincia riportante il logo delle Prefettura. Nell’occasione ha evidenziato  come la riuscita di tale evento e della complessiva programmazione è il frutto di una sinergica azione fra pubblico e privato che, in vista dell’importante appuntamento, vede il territorio nelle varie articolazioni, istituzionali, economiche, culturali e sociali contribuire in maniera corale a riaffermare l’inestimabile valore del processo unitario. Il Dr. Michele Rocca e l’Ing. Gaetano La Iacona che nella circostanza  hanno rappresentato le due società nella qualità di Direttori di esercizio, hanno  ringraziato il Prefetto per l’apprezzato coinvolgimento, evidenziando come la SAIS e l’Interbus   rappresentino da sempre per la Provincia di Enna delle realtà rilevanti per lo sviluppo economico e sociale non solo del territorio e che pertanto non poteva mancare questa la doverosa e sentita partecipazione per l’importante avvenimento. Il manifesto celebrativo è stato collocato con decorazione integrale in un Bus navetta e nei vari pullman che circolano nel Capoluogo e in altri quaranta che svolgo il servizio nei comuni della provincia e in quelli che effettuano dei collegamenti con il resto d’Italia in particolare con i Comuni di Milano, Siena e Perugia.

Related posts