SCHERMA:CAMPIONATI REGIONALI DI SPADA. PRESENTE LA COMPAGINE DEL CLUB SCHERMA ENNA CAPITANATA DALL’ISTRUTTORE NAZIONALE GIUSEPPE TAMBURO

Print Friendly, PDF & Email

Si sono svolti a modica i campionati regionali di spada maschile e femminile che ha visto la partecipazione di circa 150 atleti isolani. La compagine del Club Scherma Enna capitanata dall’Istruttore Nazionale Giuseppe Tamburo, si è presentata a questo importante appuntamento con Simone Cannarozzo, Marco Ristagno Giuseppe Savoca con gli esordienti Luigi Riccobenee e Rifine mbambi ngoma quest’ultima  atleta congolese scoperta da Giuseppe Tamburo che ha iniziato a  praticare la Scherma da circa 6 mesi . Gli incontri sono stati  tiratissimi dato l’importante obiettivo in palio, la partecipazione ai campionati italiani assoluti. Luigi Rampello e Rifine mbambi, al loro esordio assoluto, con grande emozione si sono presentati in pedana coscienti dei loro mezzi atletici e tecnici affrontando gli  avversari con un crescendo di prestazione che fa ben sperare per il futuro.Marco ristagno nonostante un problema ad una gamba è riuscito a qualificarsi per la fase di qualificazione diretta, ottenendo un punteggio di tutto rispetto, mentre Simone Cannarozzo e Giuseppe Savoca atleti dalle indubbie qualità erano come si suol dire, in giornata no anche a  causa anche di un disguido tecnico con i giudici di gara.
Giuseppe Tamburo si è dichiarato comunque soddisfatto della prova dei propri atleti ed  ha tenuto a sottolineare, che pian piano tutti gli atleti ennesi stanno eliminando il gap tecnico che scontano con la maggior parte degli avversari che hanno maturato molta più esperienza.

Un discorso a parte merita rifine mbambi, atleta quindicenne che ha affrontato avversarie molto più grandi e più esperte di lei con il piglio agonistico giusto.  dopo il primo incontro perso per 5 a 1, ha mostrato di non avere alcun timore reverenziale verso tutte le atlete presenti, sicuramente di gran lunga più esperte di lei. Già dal secondo incontro perso per 5 a 3 le avversarie hanno cominciato a mettere molta più attenzione nell’affrontare Rifine, che ha concluso la sua gara di esordio con altre due sconfitte con il punteggio di 5 stoccate  a 4 di cui  l’ultimo incontro poteva anche vincerlo, se avesse avuto un pizzico di esperienza in più, perche la scherma non ammette  alcun minimo errore. Comunque, Rifine forte di questa prima positiva esperienza, ritengo, che saprà fare meglio al prossimo appuntamento che sarà nel mese di aprile a Mazara per la Coppa Italia di Spada. Per questo sia io che l’Istruttore Nazionale  Calogero Tummino senza il quale il progetto scherma ad Enna non sarebbe mai potuto partire, stiamo mettendo il massimo impegno per consentire a tutti i nostri  bravi atleti, Giuseppe Savoca, Simone Cannarozzo, Luigi Rampello, Marco Ristagno, Andrea Vicari, Manuela Tamburo, Valeria Bellomo, Flavia e Giulia Greco, Giuliana Folisi e Lorenzo Bonasera  per ottenere i primi grandi risultati ed è per questo che stiamo continuando con una pesante preparazione atletica presso la nostra Sala Scherma di Via archimede che ospita il corso di scherma per adulti e bambini nei giorni di mercoledì e venerdì  dalle ore 18.30 alle ore 21.00, dove invitiamo adulti e bambini che vogliono cimentarsi nella pratica della Scherma.

About Post Author

Related posts