IL COMUNE DI ENNA INTITOLA IL CENTRO TUTELA DEI MINORI ALLA MEMORIA DI PEPPINO IMPASTATO

Print Friendly, PDF & Email

Sarà intitolato alla memoria di Peppino Impastata il Centro per la tutela dei minori del Comune di Enna. L’intitolazione dei locali, frutto di una confisca di beni di origine mafiosa, che si trovano in Via Borremans n. 2 a Enna Bassa, avverrà il prossimo lunedi 21 marzo, con inizio alle ore 17, in occasione della giornata nazionale di ricordo delle vittime di tutte le mafie. La scopertura della targa di intitolazione sarà poi seguita da un’iniziativa promossa dallo stesso Comune di Enna, l’AGESCI e l’Associazione antimafia ennese “Fuori dal Coro” dal titolo “Si impara da piccoli a diventare grandi” e che vedrà la partecipazione, fra gli altri, di Gianni Impastato, e dei magistrati Marcello Immordino e Armando Sorrentino.
“L’iniziativa del prossimo lunedi – commenta l’Assessore Comunale alla Solidarietà Sociale Salvo Notararigo – vuole rappresentare un forte segnale della città in direzione della diffusione di una sana cultura civile ed antimafiosa, partendo soprattutto dall’educazione dei più piccoli. Per questa ragione è particolarmente significativo che il luogo che intitoleremo alla memoria di Peppino Impastato è un luogo protetto di ascolto di minori frutto di una confisca e messo a disposizione della nostra comunità”.

About Post Author

Related posts