IL SINDACO DI AIDONE FILIPPO GANGI: “A VOLTE RITORNANO”

È il titolo di un film dell’orrore di qualche tempo fa. Un po’ esagerato, sì, ma può spiegare bene la sensazione che si prova “dovendo” leggere sul giornale le opinioni dell’ex di turno.  La domanda sorge spontanea …. Perché presentandosi come “già qualcosa” si pensa di avere titolo ad elargire “bufale”? In tal senso, la libertà è una medaglia a due facce. Infatti, si è liberi di parlare, senza cognizione di causa, di “governo Lombardo quater”,  di “distretto turistico”, di “sovrintendenza per il rientro della Venere”, di “mancata pubblicizzazione dell’evento”, di “inadeguatezza dell’amministrazione comunale” e altre millanterie e amenità del genere. Ma il culmine si raggiunge quando assurgendo a agenzia Moody’s “de noantri” si parla di “declassamento” dell’evento, per arrivare al botto finale della rievocazione del governo Cuffaro. L’ex governatore che prometteva all’ex sindaco: no comment  per evidenti ragioni di opportunità, tutte trascurate dal ringiovanito ex. Addirittura, interpretare le ragioni dell’assenza del Presidente della Repubblica: l’ultima bestemmia in chiesa del “nostro” timorato “già qualcosa”. La domanda rimane: a volte ritornano, PERCHÉ?

Il Sindaco di Aidone Filippo Gangi

About Post Author