VIVICITTÀ 2011, LA CORSA CHE UNISCE ANCHE GLI ENNESI

Print Friendly, PDF & Email

Domenica 3 aprile i microfoni di Rai-Radio 1 daranno il via a “Vivicittà 2011”, storica manifestazione UISP che vedrà più di centomila podisti superare contemporaneamente la linea di partenza in 38 città italiane e 16 nel mondo. Ad Enna il programma prevede la partecipazione dei ragazzi delle scuole medie e superiori cittadine che, insieme a campioni e sportivi della domenica, attenderanno il segnale di partenza all’interno del campo di atletica leggera “Tino Pregadio”, in cui verranno corsi i 3 km del percorso non competitivo, mentre invece a Palermo, Caltanissetta e Trapani verrà effettuata anche la corsa competitiva di 12 km. “Dopo 5 anni, Vivicittà torna ad Enna – dice Vincenzo Bonasera, Presidente del Comitato Provinciale UISP del Capoluogo – nella sua versione non competitiva. Insieme ai podisti correrà anche l’Assessore allo Sport Enrico Grippaldi, che ci farà l’onore di indossare il pettorale numero 1”. Ai primi tre classificati delle categorie verrà consegnata una pergamena, mentre la scuola col maggior numero di partecipanti verrà premiata con un trofeo in ricordo della giornata. A tutti gli atleti sarà consegnato un gadget firmato UISP.
Il costo d’iscrizione sarà di 3 euro e il ricavato della manifestazione verrà in parte devoluto per la costruzione di un campo sportivo polivalente nella scuola MBAM di Foundiougne in Senegal.
Appuntamento dunque domenica alle 9:30 con “Vivicittà”, la Corsa che Unisce.

About Post Author

Related posts