SOLIDARIETÀ ALLA COMUNITÀ ARMERINA PER IL RIDIMENSIONAMENTO DELL’OSPEDALE CHIELLO

Print Friendly, PDF & Email

Il Comitato per lo Sviluppo dell’Area Gelese, unitamente a tutti i componenti della Commissione Consiliare Sanità del Comune di Gela, esprimono solidarietà alla Città di Piazza Armerina, colpita ancora una volta, dalla riforma della Sanità voluta dall’Assessore Regionale alla Sanità Massimo Russo. Purtroppo, constatiamo ancora una volta quanto rovinosa sia stata per l’intera area tale riforma. Riforma che non tiene conto delle popolazioni residenti, delle patologie presenti nel territorio, di come siano stati creati gli ospedali del territorio, ad iniziare dal Chiello di Piazza Armerina, fortemente voluto da Mario Chiello e Vespasiano Trigona, che insieme ad altri generosi uomini e donne piazzesi, donarono parte delle loro ricchezze per l’istituzione dell’ospedale a Piazza Armerina.
Nulla importa, se non un improprio motivo economico. A fronte di una necessità di risparmio, non si garantisce, in Sicilia, il diritto alla salute, cercando il risparmio economico sulla pelle dei cittadini, obbligando i cittadini di talune aree a pericolosi spostamenti, creando rischi e disagi alle popolazioni.
Ci sentiamo vicini alla popolazione piazzese, e disponibili a qualsiasi collaborazione o iniziativa vogliate intraprendere in difesa dei servizi ospedalieri.

About Post Author

Related posts