PIAZZA ARMERINA: ENTRO METÀ MAGGIO SARÀ INDETTA LA GARA PER LA RIQUALIFICAZIONE DEL QUARTIERE ITRIA.

Print Friendly, PDF & Email

Arrivato da qualche giorno al comune il decreto del dirigente generale dell’assessorato Territorio e Ambiente con il quale viene finanziato 1.130.000 di euro per il risanamento idrogeologico del quartire Itria nel centro storico di Piazza ai quali dovranno essere aggiunti 58.000 euro a carico del bilancio comunale.  I lavori ammontano a 725 mila euro, mentre le somme a disposizione ammontano a 463.000 euro di cui 58 mila messi a disposizione dal Comune con delibera di Giunta 292 del 28 dicembre 2010. tra le somme a disposizione 56 mila euro serviranno per l’acquisizione di aree e immobili. La scheda del progetto Risanamento idrogeologico del quartiere Itria era stata presentata in risposta alla pubblicazione, nella Gazzetta del 20 luglio 2009, di un invito a manifestazione di interesse per la costituzione di un parco progetti regionale volto alla mitigazione del rischio idrogeologico e inviata a Palermo nel settembre 2009. Successivamente, nell’aprile 2010, era stata pubblicata la graduatoria che vedeva il progetto piazzese  al 22° posto, in posizione utile per il finanziamento.

Il 3 giugno 2010 l’Assessorato regionale dava 60 giorni di tempo al Comune per la presentazione del progetto esecutivo che veniva redatto dall’Ufficio di protezione civile guidato dall’ìng. Walter Procaccianti, con il supporto di due docenti universitari specialisti di scienze e tecnica delle costruzioni, in soli 30 giorni, approvato dagli organi competenti e approvato in Giunta l’8 luglio 2010.

Subito dopo l’estate, la regione chiedeva una modifica al quadro economico con l’attribuzione di una somma di 58 mila euro a carico del comune che veniova deliberata nel dicembre dello stesso anno.

Giorno 3 febbraio, finalmente, la firma del decreto da parte del Dirigente e l’invio alla Corte dei Conti che lo approvava l’1 aprile 2011. Infine la notifica al comune che dà il via alla fase esecutiva dei lavori.

«È davvero raro – afferma con grande soddisfazione il Sindaco Nigrelli – che in tempi così rapidi si passi dall’idea alla attuazione: sono passati appena 18 mesi dal primo bando e adesso entro metà maggio si indirà la gara; i lavori dovranno iniziare entro sei mesi, cioè entro novembre 2011 e dovranno terminare entro un anno, cioè entro il novembre 2012. Il quartiere Itria comincia a vedere la fine del tunnel e i suoi abitanti potranno tornare a vivere in sicurezza e in luoghi curati.»

«Con questi lavori – spiega l’assessore alla protezione civile Tanino Guccio che ha guidato l’ufficio diretto dall’Ing. Walter  Procaccianti e dal dott. Mauro Mirci – affronteremo e risolveremo definitivamente il problema idrogeologico che ha arrecato tantissimi danni negli ultimi trenta anni.»

«Adesso chiederemo alla Diocesi di modificare il pponteggio per garantire il passaggio almeno dei pedoni e dei motocilci lungo la via Itria – aggiunge il sindaco – perché occorre ristabilire il collegamento tra piazza Garibaldi e il quartiere Canali» e precisa «Mai c’era stata tanta attenzione per i Canali: quartiere Itria, campetto di calcio e rifacimento di piazza Regione siciliana cambieranno il volto del quartiere.»
«Mentre si eseguiranno i lavori cercheremo di far finanziare il secondo progetto che il Comune ha presentato sul quartiere Itria per realizzare parcheggi e collegarli attraverso un ascensore pubblico con piazza Garibaldi. Esso è stato presentato per un bando di cui la Regione non ha più dato notizie. Ma sono sicuro – conclude Nigrelli – che se verrà sbloccato, noi ci saremo»

Il progetto finanziato prevede una serie di interventi di consolidamento lungo i fabbricati di via Itria, tra il Piano Capodarso e la chiesa dell’Itria, in cortile Arena e via Cannizzo la demolizione di parte dei fabbricati interessati dai crolli del 1981 con successiva realizzazione di un’area di verde attrezzato.

About Post Author

Related posts