SCOPERTE NUOVE SPECIE ANIMALI E MICOLOGICHE NELLA RISERVA NATURALE ORIENTATA “VALLONE DI PIANO DELLA CORTE” DI AGIRA

Print Friendly, PDF & Email

AGIRA. Scoperte nuove specie animali e micologiche nella Riserva naturale orientata “Vallone di Piano della Corte” di Agira, l’area protetta gestita dal Cutgana dell’Università di Catania.  Dalle ricerche compiute negli ultimi anni dal centro interfacoltà dell’Ateneo di Catania, diretto da Maria Carmela Failla, sono emersi risultati interessanti sul piano scientifico e conservazionistico con la scoperta di specie animali e micologiche ad oggi non segnalate nella riserva naturale orientata “Vallone di Piano della Corte” di Agira ed in parte nuove per la scienza. Dagli studi micologici effettuati è stato rilevato che la riserva ospita un fungo endemico della Sicilia centrale appartenente agli Ascomiceti, Hypoderma ferulae Lantieri, legato a tessuti deperienti dell’Ombrellifera Ferula communis L., attualmente presente soltanto nel territorio dell’area protetta. Le ricerche sulle comunità animali hanno permesso di rinvenire nella riserva la presenza tra i vertebrati di due specie endemiche della Sicilia: gli anfibi Discoglossus pictus Otth (Discoglosso dipinto) e il Bufo viridis Stöck (Rospo smeraldino siciliano), quest’ultimo presente nell’area protetta agirina con una popolazione relitta in alcuni ambienti acquatici.
Tra gli invertebrati (nella riserva sono presenti diverse migliaia di specie) spiccano la piccola vespa Gonatopus plumbeus Olmi e parassitode di Insetti Omotteri (cicaline), quest’ultima in Sicilia nota soltanto nella riserva.
Tra i Lepidotteri (farfalle e falene) è stata scoperta e descritta una specie endemica della Sicilia centro-orientale, Caryocolum siculum Bella, appartenente alla famiglia dei Gelechiidi, che vive all’interno dei fusti di Gypsophila arrostii Gussone dove provocano alterazioni della forma dei tessuti, nota come galla.
“Queste recenti scoperte – ha spiegato il direttore della riserva naturale, Fabrizio Turrisi -, evidenziano che il patrimonio naturalistico della riserva sia ancora da esplorare e dimostrano il notevole rilievo della riserva naturale per la tutela della biodiversità siciliana. Il Cutgana intende proseguire le ricerche scientifiche intraprese per conoscere i vari “tasselli” di questa biodiversità e valorizzarli attraverso la loro tutela”.
La Riserva naturale orientata “Vallone di Piano della Corte” si estende in una valle dominata dalla rocca di Agira, in provincia di Enna, e rappresenta uno degli ultimi ambienti in cui è possibile ancora rinvenire relitti della tipica vegetazione ripariale igrofila che un tempo caratterizzava la maggior parte degli alvei dei torrenti della Sicilia centrale.
Il corso d’acqua crea lungo la valle un’incisione più o meno profonda secondo la natura geologica del substrato, dando origine a formazioni geologiche spettacolari. L’area protetta, inserita dalla Comunità europea tra i Siti di importanza comunitaria e nella Rete Natura 2000, ospita un peculiare bosco ripariale a Pioppi e Salici e si estende per circa 200 ettari.

About Post Author

Related posts