COMUNE DI ENNA: RIUNIONE DELLA V COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE ALLA PRESENZA DELL’ASSESSORE COMUNALE SAVARESE E DELL’ASSESSORE PROVINCIALE AMATO

Print Friendly, PDF & Email

Si è riunita nei giorni scorsi la V Commissione Consiliare permanente, alla presenza dell’Assessore Comunale con delega al verde pubblico, Luigi Savarese, e dell’Assessore Provinciale con delega al Territorio e all’Ambiente, Giuseppe Amato, con all’ordine del giorno gli interventi riguardanti l’area del Villaggio Pergusa, soprattutto in tema di disinfestazione e cura del verde pubblico. Nel corso della riunione è emersa la necessità di intervenire, in tempi brevi, soprattutto per quanto riguarda la disinfestazione dell’area, laddove compatibile con la presenza della Riserva Naturale, la falciatura dell’erba dei cigli stradali, dell’area relativa all’anello dell’autodromo, del centro abitato e della zona delle tribune. Si è quindi deciso di convocare un’apposita conferenza dei servizi tra Comune di Enna, Provincia Regionale, Ente Autodromo di Pergusa e Forestale per favorire e velocizzare gli interventi sopra citati, lanciando al contempo un appello alla popolazione residente a curare con attenzione le aree private a verde, adiacenti alle abitazioni.

Dal canto loro, gli Assessori presenti hanno garantito il loro impegno affinché le rispettive amministrazioni mettano a disposizione le necessarie risorse organizzative ed economiche.

A margine della riunione l’Assessore Luigi Savarese ha altresì comunicato che il prossimo Martedi 17 maggio si terrà una conferenza dei servizi tra il Comune di Enna, il servizio veterinario dell’ASP e i responsabili del Presidio Ospedaliero “Umberto I” di Enna, con all’ordine del giorno la problematica del randagismo nell’area della struttura ospedaliera.

“Abbiamo sentito la necessità – spiega Savarese – di sederci attorno ad un tavolo per fare il punto su questa situazione, che viene costantemente monitorato dal Comune e che richiede una maggiore attenzione affinché si possano trovare i giusti intereventi che consentano di mettere definitivamente in sicurezza l’area”.

Related posts