ALL’ AUDITORIUM DEL TRIBUNALE DI ENNA DIBATTITO CONCLUSIVO DEL PROGETTO SULLA LEGALITÀ INTITOLATO “I DIRITTI NEGATI”

Print Friendly, PDF & Email

Oggi presso l’ auditorium del tribunale di Enna  alle ore 16.30 si svolgerà il dibattito conclusivo del progetto sulla legalità intitolato “I diritti negati” realizzato di concerto tra associazione Libera-associazioni nomi e numeri contro le mafie e il dirigente scolastico della scuola media G.Garibaldi di Enna Prof. Michele Lentini. A collaborare Libera è stata l’associazione ennese antimafia e antiracket Fuori dal coro, guidata da Sandro Immordino. Presenzieranno al dibattito: il Procuratore della Repubblica Francesco Ferrotti, il giudice Giovanbattista Tona, Ignazio Cutrò, imprenditore che ha denunciato i suoi estorsori, il responsabile della formazione di Libera Calogero Ganci. Moderatore, il dirigente Scolastico Michele Lentini.  Il dibattito si concluderà con l’esibizione dei giovani musicisti della scuola. I giovani delll’associazione Fuori dal coro saranno presenti anche con un banchetto informativo.

Il progetto è stato seguito dalla Prof. Letizia Mancuso in qualità di responsabile scolastico del progetto e da Giulia Marcellino, socia dell’associazione antimafia e antiracket Fuori dal Coro, in qualità di tutor esterno nominato da Libera (Palermo) di cui l’associazione ennese è entrata a far parte di recente. Il progetto si è articolato in lezioni frontali, visite guidate sui terreni e proprietà confiscate alla mafia e gestiti da cooperative sociali, visione di film.

Related posts