ENNA: “TEMPESTA MAGNETICA”, IL NUOVO CORTO DI NICOLA CAMPISI UNA COMMEDIA PER FAR RIFLETTERE SUI RISVOLTI DEL BULLISMO IL MINI FILM PRODOTTO DALLA SCUOLA MEDIA GARIBALDI DI ENNA PRESENTATO DOMANI ALLE 18 AL CENTRO POLIFUNZIONALE DIETRO LO STADIO

Print Friendly, PDF & Email

Per far riflettere sulle conseguenze del bullismo può bastare una risata o, meglio ancora, una commedia. Ci ha provato il regista ennese Nicola Campisi che con un gruppo di 23 studenti della scuola media Garibaldi di Enna ha realizzato un cortometraggio di poco più di dodici minuti intitolato ?Tempesta magnetica? che verrà presentato domani, venerdì 10 giugno, alle 18 al Centro polifunzionale dietro lo Stadio. La proiezione del video sarà anticipata dai saluti del preside della scuola media Garibaldi, Michele Lentini, e dagli interventi del docente Dario Gitto e dello stesso regista. Dopo la visione, i ringraziamenti ai ragazzi protagonisti e agli attori che hanno collaborato al film. L?ingresso è libero. SINOSSI. La vicenda analizza la giornata tipo di un gruppo di compagni di classe di scuola media alle prese con problemi di studio, atti di bullismo, senso di solitudine che si confrontano con i primi innamoramenti, rifugiandosi nei dolci, nell?inseguimento spasmodico di capi alla moda, nella tv e nei videogiochi. Ma, improvvisamente, a causa di una violenta tempesta magnetica le loro vite subiscono un radicale mutamento e per alcuni di loro anche un inatteso cambio di ruoli. «Mi era stata commissionata una storia sul bullismo ? spiega Campisi ? e ho subito pensato di realizzarla in chiave di commedia, un linguaggio molto più congeniale ai ragazzi rispetto ai testi drammatici. Credo fermamente che per frenare la violenza tra gli adolescenti basterebbe far riflettere i ragazzi sulle conseguenze delle loro azioni e di come i loro ruoli di compagni alle medie potrebbero essere stravolti nell?età adulta. Per me ? aggiunge ? le soddisfazioni più grandi sono aver entusiasmato i ragazzi e aver riunito per la prima volta attori di tre diverse compagnie teatrali attive in provincia nello stesso film».

Il corto, prodotto dalla scuola Garibaldi, è stato realizzato all?interno del Pon Competenze per lo sviluppo ?Girare un film?, e, oltre alla regia di Nicola Campisi (che ha firmato anche la sceneggiatura scritta a quattro mani con il docente tutor Dario Gitto), vede l?ottimizzazione di Renato Perri, la segretaria di produzione di Ludovica Attardi, fonico presa diretta Simone Melfa, collaboratori di ripresa Giovanni Zodda ed Enrico Battaglia, riprese e montaggio di Paolo Campisi.

Protagonisti del cortometraggio sono gli studenti della scuola media Garibaldi Gaetano Acciaio, Francesco Alloro, Fabio Barbusca, Adriana Brutaru, Carol Campanile, Davide Casano, Salvatore Simone D?Agostino, Jessica Domina, Chiara Li Muti, Emanuele Salvatore Lionte, Martina Melfa, Simone Melfa, Debora Monaco, Silvia Monaco, Denny Pappalardo, Davide Patti, Federico Ricerca, Simone Russo, Andrea Savoca, Smeralda Sberna, Francesco Sergi, Amelia Spagnolo e Veronica Sperlinga. Partecipazioni straordinarie degli attori Nicola Camarda ed Elisa Di Dio della Compagnia dell?Arpa, Adriana Comito dei Guitti e Sandro Rossino del Canovaccio di Leonforte, della redazione di Ennaontv, della giornalista Mariangela Vacanti e dei docenti della scuola Garibaldi Dario Gitto e Michele Milano.

About Post Author

Related posts