AIDONE: IL GRUPPO MISTO NEL RUOLO DI UNA ASSOLUTA AUTONOMIA

Print Friendly, PDF & Email

Il gruppo  Misto “Lo Monaco-Alessi” in riferimento agli ultimi avvenimenti consiliari-amministrativi locali ed in merito all’articolo apparso nei giorni scorsi su “Vivienna”, a firma della signora Vilma Piazza,  vuole precisare la posizione di assoluta autonomia ed efficacia politica rivendicando il proprio ruolo costruttivo e propositivo in questi due anni di amministrazione “Gangi”. Gli esponenti del gruppo Misto chiedono a  chi vuole porre delle critiche, lontane dalla Politica, che prima si informi e dopo faccia una sana e buona riflessione, soprattutto a chi ha sostenuto questo Sindaco in fase pro e post elettorale e forse era designato alla carica di Assessore.  Il Capogruppo, Lo Monaco , rivendica le tante proposte avanzate sin dai primi giorni di insediamento dell’attuale amministrazione, quando il PD aveva in giunta l’espressione del vice sindaco (Lacchiana), i continui solleciti con proposte costruttive, interpellanze e dialogo politico, affinchè si arrivasse ad una migliore gestione dei vari settori produttivi: artigianato, commercio ed agricoltura. Qualsiasi proposta e sempre ritornata al mittente.
Continuano Rabbiolo e Lanigra, massimi esponenti del “Gruppo Misto”: la nostra azione, tramite il sostegno di dirigenti esterni come il cons. Prov.le  Regalbuto e l’on. Lino Leanza, la riteniamo proficua per Aidone, un esempio per tutti: la correttiva e l’inserimento nella graduatoria di Aidone  fra i comuni a vocazione turistica.
Anche in ambito locale rivendichiamo il fatto che siamo stati i primi e forse gli unici ad occuparci, all’interno del Consiglio Comunalei, dei problemi dell’ATO rifiuti (salvaguardando sempre i posti di lavoro già esistenti) e dell’ATO idrico, cosa che per parecchio tempo non hanno fatto alcune forze politiche presenti in consiglio, le quali hanno impiegato quasi un anno e mezzo per capire che non erano gradite al Sindaco Gangi da loro stessi sponsorizzato, e che pertanto dovevano svincolarsi dalla loro  Maggioranza. Queste forze, per più di un anno, sono rimaste tra i tentennamenti ed i walzer, non assumendo una chiara poizione politica e progettuale.
Per fare chiarezza, ad oggi, il Gruppo Misto “Lo Monaco-Alessi”, accusato di avere un’intesa col Sindaco,  è del tutto indipendente, equidistante dalla Maggioranza composta da 5 consiglieri e dall’opposizione composta da 8 consiglieri. Confermiamo che abbiamo dialogato con entrambi le parti tenendo sempre un comportamento costruttivo e mai pieno di odio e rancore. Prendiamo atto che su un punto molto delicato ed oneroso per i cittadini aidonesi: l’accensione del  Mutuo di circa 700.000,00 Euro per il rifacimento di via Roma, maggioranza ed opposizione   (5 + 8) si sono ritrovati d’accordo, con un’atteggiamento da inciucio, nell’indebitare ancora di più i cittadini aidonesi.
Noi del gruppo misto non abbiamo minimamente tentennato, per noi tale proposta andava respinta ed abbiamo votato di no. Coerentemente, la stessa cosa, astenendoci e rimanendo in aula, abbiamo fatto con l’addizionale IRPEF.

Related posts