PIAZZA ARMERINA: INIZIATI I LAVORI AL TEATRO GARIBALDI.

Print Friendly, PDF & Email

Hanno avuto inizio i lavori di manutenzione e allestimento del Teatro Garibaldi deliberati dalla Giunta comunale il 30 giugno 2010, relativamente alla sostituzione degli arredi. La loro conclusione è prevista entro luglio 2011. I lavori prevedono la sostituzione dei tutte le poltrone e della moquette della platea oltre che delle sedie dei palchetti; inoltre è prevista la sistemazione dei pannelli lignei alla base del palco e altri piccoli interventi di manutenzione. Si tratta di uno stralcio di un più generale progetto di manutenzione e allestimento del teatro,  redatto dal geom. Giuseppe Speciale dell’Ufficio tecnico,  approvato in Giunta il 14 luglio 2010 per un ammontare di 170 mila euro e inserito tra i progetti del PIST “Centro Sicilia” approvato dalla Regione siciliana nell’ambito del quale è stato dichiarato ammissibile.
Con questo stralcio, dell’importo di 29 mila euro, verranno collocati, il nuovo pavimento della platea, nuove poltrone in velluto rosso e sedie con struttura in legno di faggio certificate antincendio,  nel rispetto della vigente normativa.

La somma sarà parzialmente coperta da un contributo da parte del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in attuazione del Decreto del 10/06/2004 (Modalità Tecniche per il sostegno all’esercizio ed alle industrie tecniche cinematografiche) che prevede contributi in conto capitale pari al 60% dei costi sostenuti, nella considerazione che la struttura, oltre che alle attività teatrali, viene anche destinata all’esercizio di attività cinematografiche.

Il contributo verrà richiesto entro novanta giorni dall’ultimazione dell’intervento e consentirà al comune di recuperare 17.400,00 euro,  pari al 60% della spesa.

«I lavori sulla platea e la sostituzione degli arredi erano indispensabili e non più rinviabili, sia per avere il nuovo certificato di prevenzione incendi, sia perché, dopo venti anni, lo stato di usura di moquette, arredi e sedie non era più consono alla importanza del nostro teatro» – afferma il Sindaco Carmelo Nigrelli che ha voluto l’intervento. «Il Teatro Garibaldi – continua – è il secondo teatro pubblico della storia della Sicilia perché le 14 famiglie che ne finanziarono la costruzione nel 1700 vollero che ad esso si potesse accedere anche con il pagamento del biglietto. Per questo, oltre che per la sua eleganza, esso è inserito nel Sistema Museale di Piazza Armerina e sarà visitabile dietro pagamento di tiket.»

In occasione dei lavori sarà collocata la targa con la quale si dà attuazione a una delibera di Giunta del 2003 che intitolava la platea al grande nusicista rinascimentale piazzese Antonio Il Verso, madrigalista di fama internazionale vissuto tra la fine del XVI e gli inizi del XVII secolo.

About Post Author

Related posts