AGIRA: IL PRESIDENTE LUIGI MANNO, SULL’ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE DEL COMUNE

Print Friendly, PDF & Email

L’Ordinamento finanziario e contabile del Comune è riservato alla Legge dello Stato. Il Testo Unico Enti Locali (Decreto Legislativo n.267/2000) stabilisce i principi in materia di programmazione e rendicontazione, attività di investimento, tesoreria, compiti ed attribuzioni dell’Organo di revisione economico-finanziaria. Nell’ ente locale tali principi trovano esecuzione attraverso il regolamento comunale di contabilità.  La normativa vigente prevede che il Comune delibera entro il 31 dicembre il Bilancio di Previsione per l’anno successivo, ed entro il 30 giugno dell’anno successivo il Rendiconto della Gestione.
Soventi sono le proroghe governative che consentono agli enti locali di “allungare” i tempi di approvazione degli strumenti finanziari.

Le fasi dell’attività economico-finanziaria si dividono in:
1. programmazione e bilancio
2. gestione del bilancio
3. controllo di gestione
4. rilevazione e dimostrazione dei risultati di gestione
Il rendiconto della gestione è il documento che riassume contabilmente l’ attività annuale dell’ ente locale presentando i risultati finanziari, economici e patrimoniali conseguiti durante l’ esercizio trascorso .
Più specificatamente in esso vengono realizzate le entrate ordinarie finalizzate alla gestione dei vari servizi, e quindi, vengono riportati gli investimenti realizzati o in corso di completamento con l’ indicazione delle singole fonti di finanziamento.
I dati relativi al rendiconto del 2010 esitato favorevolmente dal consiglio comunale il 6 Luglio scorso sono i seguenti:
Fondo cassa all’ 1 Gennaio  2010 –  Euro 7.024.611,89
Riscossioni – Euro 7.179.791,73
Pagamenti  – Euro 8.344.049,71
Fondo cassa finale al 31 dicembre 2010 – Euro 5.860.353,91
Differenza  – Euro 5.860.353,91
Residui attivi (crediti)  – Euro 7.485.820,55
Residui passivi   (debiti) – Euro 11. 547.379,39
Risultato avanzo di amministrazione  – Euro 1.798.795,07
Recentemente il termine per la deliberazione del Bilancio di previsione per l’anno 2011 da parte degli enti locali e’ stato differito con decreto del 30 giugno al 31 agosto.

Pietro Luigi Manno
Presidente Consiglio Comunale Agira  

About Post Author

Related posts