REGALBUTO: MANIFESTAZIONE “COMPOSTAGGIO DOMESTICO, UN PICCOLO GESTO FA LA DIFFERENZA”

Print Friendly, PDF & Email

Ieri, 28 luglio, si è svolta con successo la manifestazione “Compostaggio Domestico, un piccolo gesto fa la differenza” svoltasi nella Piazza Centrale di Regalbuto, organizzata da Enna Euno S.p.A. con il patrocinio del Comune di Regalbuto. La manifestazione ha l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza all’effettuazione del compostaggio domestico, una delle buone pratiche per diminuire la massa dei rifiuti da conferire in discarica, considerando che il 30 % dei rifiuti che ogni giorno produciamo è composto da materiale organico completamente biodegradabile come gli avanzi di cucina e gli scarti del verde. La Società Enna Euno, per la quale erano presenti l’ing. Marco Gentile, il dott. Salvatore Cacciato e la dott.ssa Rosa Termine, ha messo a disposizione dei visitatori alcune compostiere e confezioni di compost già pronto. Sono state circa un centinaio le adesioni: ai cittadini  è stata fornita gratuitamente, dietro semplice compilazione di un modulo di adesione, la compostiera con un attivatore biologico per favorire il processo di degradazione, oltre ad uno strumento di rivoltaggio del materiale, una biopattumiera da 10 litri ed un manuale sulle modalità di espletamento del compostaggio.
Ai partecipanti è stato chiarito che “il compostaggio domestico è un processo naturale che permette di trasformare i rifiuti organici in compost, un terriccio ricco di humus fertile per concimare il giardino e l’orto;  è un processo biologico che normalmente avviene in natura e che nella compostiera viene controllato ed accelerato, restituendo la sostanza organica al ciclo della vita”.
Grande soddisfazione è stata espressa dall’Amministrazione Comunale presente con il Sindaco Gaetano Punzi, l’Assessore alla Ricerca Innovazione e Sviluppo Antonio Latora, l’Assessore all’Igiene Urbana Vito Cardaci e il Consigliere Francesco Bivona.
Inoltre, il Sindaco ha espresso interesse per l’attività di educazione ambientale “Uso e riuso: per un ambiente pulito” che la dott.ssa Rosa Termine ha proposto di condurre nelle scuole di Regalbuto, affermando che “Nessuno sarebbe felice di avere una discarica sotto casa, ma la quantità di rifiuti continua a crescere, allora occorre che ciascuno di noi faccia la sua parte modificando alcune delle sue abitudini e sviluppando nuovi comportamenti finalizzati alla tutela ambientale”.

Related posts

Leave a Comment