FESTIVAL NOTE EMERGENTI DI CALASCIBETTA. PRIMO POSTO PER I FUORI FORMA

Print Friendly, PDF & Email

Vengono da Palermo e si chiamano “Fuori Forma” quattro giovani musicisti che si sono aggiudicati il Festival Note Emergenti – II° Premio SenzaRadio svoltosi a Calascibetta nell’arco di sette serate dal 9 luglio al 15 agosto. Una manifestazione dedicata alla musica emergente siciliana che ha visto la partecipazione di 25 band provenienti da tutta l’isola. Lo spettacolo, voluto dal Comune di Calascibetta e dalla Pro Loco locale, è stato organizzato, diretto e presentato dal trio radiofonico dei “SenzaRadio” tre giovani speaker piazzesi (Angelo Franzone, Andrea Lombardo, Davide Marrocco) con grande esperienza nel settore dei Festival e della musica emergente. Uno show musicale in cui oltre all’aspetto agonistico della gara si è voluto spezzare la tensione con momenti dedicati alla cultura grazie ai numerosi ospiti che si sono alternati sul palco per presentare opere letterarie, pittoriche, sketch teatrali, balli, musica ecc. Il tutto infarcito dalla frizzante simpatia con cui i “SenzaRadio” sono soliti condurre le serate animando e divertendo il pubblico con trovate comiche e momenti di ilarità. Soddisfazione da parte delle band iscritte al festival, che hanno avuto l’opportunità di esibirsi in piazza uscendo così dal circolo vizioso dei concertini all’interno di pub e locali al chiuso che riducono la visibilità del gruppo stesso. L’intento del Festival era proprio quello di promuovere la musica emergente e lo si è fatto anche attraverso i media che hanno collaborato all’iniziativa: 4 emittenti radiofoniche (Radio Luce, RCS Radio, RCR Radio e Radio Velvet) e tre emittenti televisive (TVR Xenon, EN-TV, Start-TV) che hanno mandato e continuano a mandare in onda i migliori highlights delle serate. Una grande risonanza per i giovani musicisti che cercano spazi per emergere ed una bella novità per l’estate xibetana che si è arricchita di musica e vitalità. Grande generosità anche da parte dei partners dell’evento, a tutti i gruppi iscritti al festival è stata offerta,  dall’accademia Mousikè di Enna, la possibilità di partecipare a degli stage di canto gratuiti organizzati all’interno della stessa. Per i primi tre gruppi classificati lo studio di registrazione professionale “In Arte Studio Recording” di Piazza Armerina ha offerto la possibilità di registrare gratuitamente una demo. Per il gruppo vincitore, oltre alla borsa di studio di 600 euro, l’accesso diretto alle semifinali regionali del Festival Pub Italia, la manifestazione nazionale di cui i “SenzaRadio” sono direttori artistici regionali.                                
Angelo Franzone

Related posts