ANCHE LA FP CGIL DI ENNA FA SENTIRE LA SUA VOCE CONTRO LA FINANZIARIA

Print Friendly, PDF & Email

La ulteriore manovra finanziaria decisa dal Consiglio dei Ministri per risanare il debito pubblico avrà un pesante impatto sui cittadini italiani. Una manovra iniqua che non tassa i grandi patrimoni, che anziché colpire la rendita finanziaria e l’evasione fiscale cancella lo stato sociale, il diritto al contratto nazionale di lavoro e introduce il diritto di licenziare. Dopo anni di tagli, arriva la mannaia, la Provincia di Enna sarà eliminata, cancellata, i nostri comuni diventeranno l’hinterland delle grandi provincie, comunità senza identità. La Fp Cgil di Enna ritiene irrazionale che una provincia in grave crisi economico-finanziaria subisca il colpo di grazia con l’eliminazione degli uffici provinciali e quindi, non solo l’Ente Provincia e le scuole provinciali, ma anche la Prefettura, la Questura, il Tribunale, l’ASP (azienda sanitaria provinciale) l’Ufficio provinciale scolastico, l’Inps, l’Inail l’Inpdap, Agenzia delle Entrate, Agenzia del Territorio, Uffici Regionali provinciali, Ispettorati, Azienda Foreste, solo per fare alcuni esempi. E i vari presidi provinciali dei Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco che fine farebbero?
Cancellare la provincia equivale ad abbandonare un territorio, emettere una sentenza di condanna senza appello, a fronte di un misero risparmio, si mandano in fumo centinaia di posti di lavoro, la nostra economia subirà effetti nefasti.
La Fp CGIL di Enna, riunirà già nei prossimi giorni l’attivo provinciale per affrontare la grave situazione a tutela e salvaguardia delle condizioni socio-economiche del territorio provinciale, ritiene necessario fin da ora alzare il livello della mobilitazione, al fine di ottenere effettive garanzie per la nostra Provincia e per le condizioni di vita delle lavoratrici e dei lavoratori direttamente interessati al “taglio”.
Per la Fp Cgil di Enna, pronta a intraprendere tutte le iniziative idonee a contrastare questa impostazione, è il momento per tutte le forze istituzionali, politiche, imprenditoriali e sindacali del territorio di organizzarsi per difendere il futuro della nostra comunità.

Il Segretario Generale
Fp CGIL Enna
Mimmo La Spina

Related posts