PIAZZA ARMERINA: I CARABINIERI ARRESTANO DUE GIOVANI PER FURTO AGGRAVATO E DANNEGGIAMENTO.

Print Friendly, PDF & Email

Una pattuglia composta da due militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Piazza Armerina, comandata interinalmente dal M.a.r.A.s.UPS Matteo MULE’, nel corso di regolare servizio perlustrativo, nella mattinata di ieri, all’interno dell’area demaniale forestale in località Bannata – Ronza, agro del Comune di Enna, notava uscire da una trazzera un autocarro Fiat om 50 con due individui a bordo. L’autoveicolo era carico di legname di tipo eucaliptus.  Gli stessi, alla vista dei militari, cercavano di dileguarsi ma sono stati prontamente bloccati; i due venivano identificati in MANTELLINA Remon Giuseppe, 26enne, nato e residente a Piazza Armerina, convivente, disoccupato e SCROPPO Lorenzo, 36enne, anch’egli nato e residente a Piazza Armerina, coniugato, disoccupato.  
Il mezzo Fiat su cui viaggiavano i due piazzasi è risultato essere carico di circa 40 quintali di legna. I due giovani, avvisati il pm di turno, venivano subito dichiarati in stato d’arresto. Successivamente i due militari, avvalendosi di personale della Forestale del distaccamento Sant’Anna prontamente giunto in loco e cioè presso il Parco Bannata – Ronza, hanno accertato che erano stati tagliati dalla base diversi eucaliptus. Tutti gli alberi erano di grossa taglia e di circa 30 anni d’età.
I militari dell’Arma hanno effettuato sul posto anche tutti i rilievi fotografici sempre in collaborazione con personale del Corpo Forestale di Enna. Il mezzo contenente la legna è stato posto sotto sequestro ed affidato in custodia giudiziale ad una ditta di Piazza Armerina. I militari operanti, unitamente al personale della Forestale, hanno accertato infine che il danno economico ammonta a diverse migliaia di Euro.   
Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati accompagnati presso le loro abitazioni dove sconteranno la detenzione a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Related posts