COMPOSTAGGIO DOMESTICO A NICOSIA

Print Friendly, PDF & Email

Ieri, 15 settembre, si è svolta con successo la manifestazione “Compostaggio Domestico, un piccolo gesto fa la differenza” svoltasi nella Piazza Centrale di Nicosia, organizzata da Enna Euno S.p.A. con il patrocinio del Comune di Nicosia. La Società Enna Euno, per la quale erano presenti il dott. Salvatore Cacciato, il geom. Gaetano Verna e la dott.ssa Rosa Termine, ha messo a disposizione dei visitatori alcune compostiere e confezioni di compost già pronto. Sono state una quarantina le adesioni: ai cittadini  è stata fornita gratuitamente, dietro semplice compilazione di un modulo di adesione, la compostiera con un attivatore biologico per favorire il processo di degradazione, oltre ad uno strumento di rivoltaggio del materiale, una biopattumiera da 10 litri ed un manuale sulle modalità di espletamento del compostaggio. La manifestazione ha l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza all’effettuazione del compostaggio domestico, una delle buone pratiche per diminuire la massa dei rifiuti da conferire in discarica, considerando che il 30 % dei rifiuti che ogni giorno produciamo è composto da materiale organico completamente biodegradabile come gli avanzi di cucina e gli scarti del verde, che invece possono essere utilizzati per produrre il compost. Nicosia è uno dei Comuni dove è già partita la Raccolta Differenziata anche se ancora non copre tutto il territorio. Il Sindaco, dott. Antonello Catania, che era presente alla manifestazione, ha spiegato che è volontà dell’Amministrazione comunale di estendere la Raccolta Differenziata a tutto il territorio, infatti sta già appoggiando gli sforzi della Società Enna Euno nell’individuare le infrastrutture necessarie al miglioramento del Servizio, quali l’area per il Centro Comunale di Raccolta (CCR).
Il Responsabile di Zona di Enna Euno, l’Ing. Paolo Parisi, ha spiegato che già il 35% degli abitanti fruisce del servizio di Raccolta Differenziata e che il sistema utilizzato è misto, infatti in alcune vie la raccolta viene praticata con il “porta a porta” in altre tramite cassonetti.
Il Sindaco, infine, ha espresso interesse per l’attività di educazione ambientale “Uso e riuso: per un ambiente pulito” che la dott.ssa Rosa Termine ha proposto di condurre nelle scuole di Nicosia e per le quali sono già partite le lettere di invito ad aderire al progetto educativo.

Sulla foto da sinistra: Gaetano Verna, Salvatore
Cacciato, Sindaco Antonello Catania, Antonello Iacona e Rosa Termine.

About Post Author

Related posts