APPROVATO IL PROGETTO DI COMPLETAMENTO DEL PRIMO LOTTO DELL’AMPLIAMENTO DEL CIMITERO BELLIA DI PIAZZA ARMERINA.

Nei prossimi mesi i viali dell’ampliamento del cimitero saranno defintiviamente pavimentati e illuminati. Infatti la Giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo redatto dai tecnici comunali Francesco Muscarà e Rosario Monasteri per i lavori di per il completamento del primo lotto dell’ampliamento del cimitero comunale “Bellia”. L’originario progetto, voluto dall’amministrazione comunale nel 2002,  era stato distinto in tre lotti. Del primo lotto sono già stati eseguiti i lavori relativi alla realizzazione di viali e quadrati, propedeutici alle individuazione delle aree da assegnare per la realizzazione di monumenti, cappelle e loculi, nonché le opere riguardanti la rete idrica, fognaria ed elettrica.  Successivamente sono stati assegnati i lotti e sono stati realizzati, ad oggi quasi tutti i monumenti e le cappelle previste con il sostanziale completamento delle operazioni di costruzione.
A questo punto, proprio a seguito dell’ ultimazione delle costruzioni da parte dei cittadini l’amministrazione ha decisio di procedere al completamento del primo lotto  che  prevede, tra l’altro: livellamento dei viali e pavimentazione dell’intera area con mattoni autobloccanti antichizzati; realizzazione di servizi igienici, di cui uno  per i diversamente abili; installazione di fontanelle nuove e restauro di quelle esistenti; realizzazione e sistemazione delle scale di collegamento e costruzione di muri dì recinzione e cancello per l’accesso all’area dalla via Bellia.
«Per l’ultima volta i fruitori del cimitero Bellia in occasione della commemorazione dei defunti, troveranno vialetti non pavimentati e carenza di servizi. La realizzazione del progetto di completamento di questo primo lotto dell’ampliamento del cimitero,  fornirà  strutture funzionali e moderne,  con luoghi che saranno sicuri e adeguatamente attrezzati per il culto dei defunti» ha affermato il sindaco Carmelo Nigrelli.
«Il progetto – spiega l’assessore Tanino Guccio comporta una spesa complessiva di 237.500 euro provienti dalla vendita dei lotti all-interno dell-area e prevede che i lavori possano essere ultimati in 150 giorni a partire dalla consegna alla ditta appaltante,che sarà nominata a seguito di esperimento di gara d’appalto. Ciò vuol dire che i lavori potrebbero essere completati entro l’estate 2012. »
«Subito dopo, con altre somme a destinazione vincolata destinate ai cimiteri, provvederemo a ricostruire il muro crollato dieci anni fa al cimitero di S. Maria di Ges\, continua l-assessore. »

About Post Author