LA CISL SCUOLA: GRAVI CARENZE NELLE SCUOLE DI ASSISTENTI AMMINISTRATIVI, TECNICI E COLLABORATORI SCOLASTICI.

La Cisl Scuola, con nota inviata all’USP e alla Direzione Regionale, evidenzia l’estrema situazione di disagio in cui si trovano numerose Istituzioni Scolastiche della nostra provincia per la insufficienza di personale amministrativo, tecnico e ausiliario. In una ipotesi di ulteriore ripartizione, nelle varie province, di 50 posti aggiuntivi di personale ata, comunicato dalla Direzione Regionale della Sicilia, si constata infatti con estrema amarezza che la Direzione Regionale ritiene inspiegabilmente soddisfatto il fabbisogno di personale ata della provincia di Enna definito di recente con l’assegnazione di 2 posti di Collaboratore Scolastico e di 1 posto di assistente tecnico. “Ci si chiede come si possa affermare che il fabbisogno della provincia sia stato soddisfatto a fronte delle numerose richieste di posti inviate dalle Istituzioni Scolastiche – afferma Rosanna Laplaca, Segretario Territoriale della Cisl di Enna. Si auspica che la Direzione Regionale, opportunamente sollecitata dall’Ufficio Scolastico Provinciale, riveda l’ipotesi di ripartizione del 17 ottobre 2011 assegnando ulteriori posti di assistenti amministrativi, tecnici e collaboratori scolastici nella nostra Provincia”.
Per il Segretario Generale della Cisl Scuola di Enna, Fabio Russo, infatti “oltre 16 Scuole della Provincia hanno fatto richiesta di posti aggiuntivi nei profili ata, mettendo ben in evidenza le difficili condizioni lavorative degli uffici di segreteria sottodimensionati, dei laboratori senza assistenti tecnici e quindi non utilizzabili dagli alunni e le alchimie organizzative attuate per garantire la vigilanza e le pulizie dei locali”.

About Post Author