A19 ENNA: “OPERAZIONE SANTA BARBARA”

Print Friendly, PDF & Email

Al fine di attuare più consistenti e mirati controlli, il Comando della Polizia Stradale della Provincia di Enna, nella mattina di oggi, ha predisposto un dispositivo speciale di controllo sull’autostrada A/19, presso l’area di parcheggio “S.Barbara”. Tale dispositivo ha previsto la deviazione totale del flusso autostradale dentro l’area di parcheggio dove sono stati effettuati accurati controlli di Polizia sulle autovetture, sui mezzi pesanti e sugli occupanti in transito. In tale attività è stato impegnato tutto il personale della Sezione della Polizia Stradale di Enna, della squadra di Polizia Giudiziaria al completo, unitamente a pattuglie del Distaccamento di Catenanuova e Nicosia. Hanno partecipato anche tre pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato della Sicilia Orientale, nonché personale del Nucleo Cinofili della Polizia di Stato della Questura di Catania, con al seguito cani addestrati per il ritrovamento di sostanze stupefacenti. Tale operazione, al comando dell’Ispettore Superiore Sostituto Commissario Achille Baccani e coordinata dal Vice Questore Aggiunto Fabio D’Amore, Dirigente della Sezione Polstrada di Enna, è mirata alla repressione delle violazioni al Codice della Strada e dei reati in genere. In particolare, sono stati effettuati controlli sui conducenti attraverso l’uso dell’etilometro, nonché sulle autovetture e sui mezzi pesanti. Nella circostanza sono stati controllati 114 veicoli e 151 persone, anche con l’utilizzo degli strumenti per verificare il tasso alcolemico e sono state contestate 35 violazioni al Codice della Strada. Le violazioni hanno riguardato sia autovetture che mezzi pesanti. In particolare per questi mezzi sono stati verificati i tempi di guida e di riposo dei conducenti ed il superamento dei limiti di velocità tramite il sistema telematico Police-Controller, in dotazione alla Polizia Stradale. Gli operatori collegandosi alla strumentazione di bordo del veicolo, tramite tale sistema, verificano tutti i parametri del viaggio. Inoltre, 1 patente e 2 carte di circolazione sono state ritirate a vario titolo. Sono stati effettuati anche 1 sequestro e 2 fermi amministrativi di veicoli. Nella circostanza un maggiore e capillare controllo del traffico sull’autostrada A/19, che taglia trasversalmente l’isola e che collega i maggiori centri come Catania e Palermo, ha dato proficui risultati, sia sul piano della prevenzione, sia sul piano della repressione della violazione alle norme sulla sicurezza stradale, in particolare nella lotta alle irregolarità nel trasporto professionale ed alla assunzione di droga ed alcol da parte dei conducenti.

Related posts