“GIRA PER LA CITTÀ EREA PER FESTEGGIARE LA RICORRENZA DI SAN MARTINO, GUIDANDO ALTICCIO, ED EFFETTUANDO MANOVRE PERICOLOSE, PER SOTTRARSI AL CONTROLLO DEI POLIZIOTTI: GIOVANE ENNESE DENUNCIATO”.

Print Friendly, PDF & Email

Nei giorni scorsi, gli uomini dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, coordinati dal Sost. Comm. Martello, hanno proceduto alla denuncia, in stato di libertà, di un giovane ennese, tale A.C., classe 1989 abitante ad Enna, poiché ritenuto responsabili del reato di cui all’art 186, comma, del codice della strada, in quanto controllato alla guida di un’autovettura, sotto l’effetto di sostanze alcooliche. In particolare, nella tarda serata in argomento, ovvero la festività di San Martino, i poliziotti della volante effettuavano un servizio mirato di controllo del territorio nel centro ennese, volto anche alla prevenzione dell’illecita conduzione di veicoli sotto abuso di sostanze alcooliche e stupefacenti.

Nello specifico, un equipaggio, effettuava un posto di controllo in via Pergusina, individuando un veicolo Chevrolet Matiz, con a bordo una coppia.

Il conducente, nel vedere i due Poliziotti, effettuava repentina manovra di inversione di marcia, nel tentativo di eludere il posto di controllo.

Gli agenti, riuscivano a bloccare il mezzo e, durante il controllo, constatavano da subito  che l’autista emanava un forte alito vinoso.  

Accompagnato presso gli Uffici dell’U.P.G.S.P. di Enna Bassa, il guidatore veniva sottoposto ad accertamenti tramite apparecchiatura etilometro, dalla quale emergeva che lo stesso avesse un tasso alcolemico pari a 0,98g/l.

Il giovane, pertanto, veniva indagato in stato di libertà per il reato di cui all’art.186 comma 2° lett. B del Codice della Strada, per essersi messo alla guida in evidente stato di ebbrezza alcolica, e di conseguenza deferito alla Procura della Repubblica di Enna.

La patente veniva ritirata in attesa della successiva sospensione da parte del Prefetto di Enna, ed il veicolo sottoposto a fermo amministrativo.

Related posts