CISL ENNA: CONVEGNO SUGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

Print Friendly, PDF & Email

“Ammortizzatori Sociali, a tutele dei lavoratori nelle piccole e medie imprese”, questo il titolo di un interessante convegno che coinvolgerà i lavoratori interessati e si terrà presso il Centro Polifunzionale di via dello stadio Enna il prossimo 2/12/2011-. I lavori saranno presieduti da Giuseppe Aleo, Segretario Generale della Cisl Ennese e si apriranno alle ore 09.30 con l’introduzione di Tommaso Guarino, del Segretario Territoriale e Responsabile del Mercato del Lavoro della Cisl Ennese, che focalizzerà il suo intervento sugli Ammortizzatori Sociali come strumento per evitare le espulsioni dei Lavoratori dal mondo del lavoro e come si organizza il Sindacato CISL per la richiesta della Mobilità in deroga.
A seguire il Dott. Trovato Paolo , Dirigente dell’Ufficio Provinciale del Lavoro e il Dr. Pippo Timpanaro Responsabile Macroarea Sicilia di Italia Lavoro Spa, interverranno sul ruolo della Regione Sicilia e sui dispositivi legislativi.
Concluderà i lavori il Segretario Regionale CISL Giorgio Tessitore, che informerà gli intervenuti sulla proroga per il 2012 degli Ammortizzatori Sociali in deroga per ottimizzare al meglio la gestione degli ammortizzatori sociali in un momento di crisi.

“Oggi sono più chiari i contorni quantitativi della crisi, commenta Giuseppe ALEO Segretario Generale della CISL, viviamo una fase storica nella quale gli eventi si susseguono con ritmo incalzante e anche la ricerca di possibili soluzioni si rivela complessa, non essendo facile anche ad occhi esperti definire il quadro dei fattori in gioco e i relativi nessi di causalità coincidenti che possono generarsi strada facendo.
In questi mesi, anche grazie al nostro stimolo, il Governo nazionale ha messo in campo una serie di strumenti che hanno contribuito decisamente in maniera fattiva e concreta a contrastare la fase negativa. Mi riferisco al Decreto anticrisi che ha distribuito 8 miliardi di euro alle Regioni per la Cassa Integrazione Guadagni, facendo fronte agli Ammortizzatori Sociali in deroga che, nella nostra provincia, hanno coinvolto fino ad ora oltre 400 lavoratori.”

Gli ammortizzatori sociali in deroga , continua Tommaso GUARINO  Segretario Territoriale e Responsabile del Mercato del Lavoro della Cisl Ennese, sono stati estesi a chi non li aveva e questo è già un incipit di riforma, occorre poi raddoppiare i tempi della cassa integrazione ordinaria, sviluppando al contempo i contratti di solidarietà.
Il ruolo che ha giocato e che giocherà la CISL sarà di assoluta importanza, perché va sviluppata la contrattazione sindacale decentrata sugli aspetti più marcatamente negoziali, a partire dalla gestione delle crisi occupazionali, negoziando i nuovi piani industriali e/o le alternative produttive, ed accanto agli ammortizzatori sociali legare i percorsi di riqualificazione professionale e di reimpiego con le politiche attive del lavoro e la bilateralità, per creare tutti quei presupposti sinergici che possano far concretamente ripartire l’economia Provinciale.”

Related posts