PATTUGLIONI ANTIDROGA IN AMBITO PROVINCIALE: UN ARRESTO E TRE DENUNCIATI. SEQUESTRATI OLTRE 100 GR. DI HASHISH, 9 DOSI DI COCAINA, TRE DI MARIJUANA ED SOMME COMPLESSIVE PER CIRCA 1300,00 €.

Print Friendly, PDF & Email

Nell’ambito delle direttive impartite dal Questore di Enna dr. Salvo PATANÉ, sono stati intensificati i controlli finalizzati al contrasto al fenomeno dei delitti in materia di stupefacenti, che hanno portato gli uomini della Squadra Mobile di Enna ad eseguire perquisizioni e posti di controllo lungo le principali arterie del Capoluogo e dei centri viciniori. Tali penetranti attività hanno consentito di trarre in arresto l’ennese incensurato Natalino SAVOCA classe 1974, nonché – in differente occasione – di deferire in stato di libertà tre giovani di Piazza Armerina P. A. classe 1985, F. G. classe 1985, L. G. classe 1986. Nel corso di tali controlli gli uomini della Squadra Mobile hanno proceduto a fermare il SAVOCA alla guida della propria autovettura mentre transitava lungo il centro di Enna; sottoposto a controllo, lo stesso manifestava evidenti segni di nervosismo che inducevano gli investigatori ad effettuare più approfondito controllo sul mezzo e sulla persona. Occultato all’interno degli slip, infatti, veniva trovato un panetto di hashish del perso di oltre 100 grammi, mentre, nel portafogli, chiusi in un’unica mazzetta la somma di 500,00 € suddivisa in banconote di diverso taglio.

Veniva, pertanto, estesa la perquisizione presso il domicilio, dove si trovavano una dose di marijuana, n. 86 semi di cannabis, nonché 4 cutter ed un coltello intrisi di verosimile sostanza stupefacente, ritenendosi che gli stessi venissero utilizzati per tagliare lo stupefacente in dosi.

Alla luce di tali risultanze, il SAVOCA veniva tratto in arresto e ristretto presso la casa circondariale di Enna a disposizione della locale A. G. ed, in particolare, del Sostituto Procuratore della Repubblica d.ssa Paola D’AMBROSIO che coordina le indagini, mentre lo stupefacente ed il denaro sottoposti a sequestro.

Sempre nell’ambito di tali controlli straordinari, si procedeva al controllo di tre giovani in Piazza Armerina, i quali viaggiavano a velocità sostenuta a bordo di un’auto di grossa cilindrata lungo la 117 bis, che da Aidone porta verso il centro della città dei mosaici.

Si procedeva, pertanto al controllo del mezzo  dei suoi occupanti, rinvenendosi indosso al guidatore la somma di oltre 800,00 € in banconote di diverso taglio, mentre sul tappetino del passeggero n. 9 involucri contenenti cocaina per un peso di circa 2,5 gr, nonché due involucri di marijuana del perso di circa 2 gr.

I tre, dopo gli adempimenti di rito, venivano deferiti all’A.G. di Enna, mentre lo stupefacente ed i contanti sottoposti a sequestro.

Related posts