L’ON. LEANZA (PDL) SULLA NORD-SUD: IL CENTRO SICILIA DEVE ESSERE RAGGIUNTO RIPRENDONO I LAVORI SULLA SS 117

Print Friendly, PDF & Email

Enna – Un incontro per assicurare l’attenzione più alta alla SS 117, meglio conosciuta come la “Nord-Sud” ma anche nota come “la strada dei due mari”, quello che si è tenuto questa mattina presso il lotto B2. Il cantiere in questione, aperto all’inizio dell’anno corrente nei pressi di Mistretta è stato fermo gli ultimi quattro mesi per numerosi motivi, una prima sosta dovuta alla mancanza di autorizzazioni da parte del parco dei Nebrodi, e poi svariate ragioni geologiche hanno causato modifiche al progetto stesso, ed infine le vacanze estive alle porte ed i mancati pagamenti degli stipendi agli operai per quattro mesi hanno contribuito a prolungare il periodo di stop. In realtà lo scorso lunedì i lavori sul lotto B2 sono stati riavviati ed i dirigenti della Sacaim, la ditta che possiede la maggioranza nella società che si occupa dei lavori, garantisce che gli stipendi saranno accreditati già da questa settimana.
“Oggi siamo qui per rispondere alle esigenze di un territorio e di una popolazione – afferma il deputato regionale PdL Edoardo Leanza – mortificati dalle pessime condizioni in cui versano i collegamenti viari tra il centro della Sicilia e le coste, ed oppressi dal rischio che i presidi ospedalieri, i tribunali e le province stesse vengano cancellate”. L’On Leanza, promotore e fautore dell’iniziativa, continua ringraziando il lavoro svolto da Anas come eccellente moderatore e cerca delle risposte per assicurare un futuro più stabile ai lavoratori impegnati ad ultimare il cantiere.
Alla manifestazione erano presenti anche i dirigenti della Sacaim, della Sigenco, la ditta che si occupa delle bonifiche belliche, diversi dipendenti dell’Anas e gli amministratori ed i sindaci di circa venti Comuni collocati a ridosso della tanto agognata Nord-Sud ed appartenenti alle due Province di Enna e di Messina. Da sottolineare proprio come il contributo di questi ultimi si sia dimostrato molto importante per l’acceleramento delle pratiche di loro competenza. Il sindaco di Santo Stefano di Camastra, Giuseppe Mastrandrea, punta proprio sul rilancio delle attività di sviluppo interconnesse tra questi territori, partendo dal turismo e facendo riferimento al porto turistico che sarà appaltato entro dicembre e sorgerà proprio nel comune di Santo Stefano. “La Nord-Sud – asserisce il sindaco di Troina, Salvatore Costantino – rappresenta una delle poche possibilità per sopravvivere alla realtà di un territorio isolato e che rischia sempre di più di restare tale”.
“Si tratta di cinque anni di lavoro diretto per duecento famiglie, senza considerare tutto l’indotto e gli introiti indiretti per il territorio– conclude il coordinatore PdL Leanza – e naturalmente di una svolta per tantissimi comuni, oggi isolati; per questi motivi e per molti altri ancora dobbiamo vigilare, dobbiamo dare risposte in quanto amministratori e dobbiamo stimolare il cittadino a non temere di chiedere ciò che gli è dovuto”.

Related posts