GIOVANI COMUNISTE-I ENNA:”SCENDEREMO NELLE PIAZZE DEI COMUNI DELLA PROVINCIA PER DENUNCIARE LA POLITICA ECONOMICA DEL GOVERNO MONTI”

Print Friendly, PDF & Email

“Contro la crisi abbiamo gli anticorpi!”, è questo il nome dell’opuscolo che consegneremo nei nostri banchetti, una guida per comprendere meglio le cause della crisi economica e le scelte politiche liberiste che stanno distruggendo di fatto lo stato sociale in Italia e in altri paesi europei. La nostra proposta è quella di una politica economica “rovesciata”: Tassare i grandi patrimoni al di sopra del milione di euro, combattere l’evasione ?scale, dimezzare le spese militari, ridurre gli stipendi delle caste e mettere un tetto agli stipendi dei manager, bloccare le grandi opere inutili come la Tav e il Ponte sullo Stretto e usare quelle risorse per un grande piano di sviluppo delle energie alternative e di riassetto idrogeologico del
territorio. Soltanto respingendo le politiche di macelleria sociale l’ Italia e l’Europa possono avere un futuro. Difendere i diritti e le
condizioni materiali dei lavoratori, dei pensionati e dei precari
dall’attacco del Governo Monti vuol dire oggi più che mai contrastare
la devastante crisi economica in atto.

Related posts