LEANZA (PDL): ”ELABORARE UNA PROPOSTA UNITARIA IN FAVORE DEL TRIBUNALE DI NICOSIA”

“Temi importanti e complessi quelli che riguardano la vicenda del Tribunale di Nicosia e che richiedono la partecipazione e la collaborazione di tutte le forze politiche, di tutti i soggetti istituzionali e di tutte le intelligenze che il territorio ci offre”. Afferma Edoardo Leanza, il deputato ennese del PdL all’Ars, in riferimento al fitto calendario di incontri promosso questa settimana dal Coordinamento Unitario nato per salvare il Tribunale di Nicosia e sostenuto dallo stesso deputato regionale Leanza. “Dalla presenza della commissione regionale Antimafia a Nicosia, agli incontri con la Commissione parlamentare Giustizia a Roma, fino allo sciopero generale della città di Nicosia e del circondario già fissato per giorno 24 febbraio, la collaborazione tra le parti deve essere indirizzata verso un unico obiettivo – aggiunge Leanza – ovvero la salvaguardia delle attività che ricadono nel nostro territorio; tutto ciò naturalmente comporta l’elaborazione di una proposta utile per estrapolare delle eccezioni”.
“Il Tribunale di Nicosia, presidio di legalità di un territorio privo di collegamenti efficienti e con un alto tasso di infiltrazioni mafiose – conclude il deputato Edoardo Leanza – è sicuramente un’eccezione da preservare”.

Anche l’Università Kore di Enna sarà coinvolta nelle iniziative a favore del tribunale nicosiano; così è stato deciso durante l’incontro che ha avuto luogo nei giorni scorsi, alla presenza dei vertici della stessa università, il professor Giovanni Puglisi, rettore dell’Università Kore e del presidente, professor Cataldo Salerno.

About Post Author