PAOLO NASONTE NUOVO COORDINATORE PROVINCIALE DI CONFESERCENTI

Sono lusingato di aver ricevuto l’incarico di Coordinatore Provinciale di Confesercenti,riparte da oggi un nuovo percorso bruscamente interrotto,ma durato ben 19 anni, di sindacato attivo del comparto commerciale,una nuova esperienza questa,per me molto stimolante,e di grande responsabilita’. Sono certo che tante sono le aspettative degli operatori,cerchero’per quanto sia possibile le soluzioni,dei vari problemi che quotidianamente ci attanagliano,del resto sono un tipo battagliero che non si e’ mai sottratto ne alla competizione personale ne a quella sindacale,ne ho mai pensato come forma mentale, che nulla bisogna fare per non essere giudicati. E’ mia risoluta convinzione adoperarmi ad una politica sindacale di territorio, la dove al centro ci sta l’operatore commerciale,
la dove la fase di ascolto dello stesso diventa primaria,e la fase di risoluzione dei problemi maggiormente condivisa,ricercare e ritrovare la coesione, per meglio affrontare tutte quelle problematiche che sono comuni, e che insieme trovano le risposte immediate.La linea di Confesercenti e’ quella della tutela delle piccole aziende,scelta di campo chiara e determinata condivisa da tutti noi,ed e’ proprio su questa linea che la progettazione che si vuole portare avanti,ha una sua logica,e una sua finalita’.Ritengo che tutto il resto che non ruoti attorno alle nostre aziende e non ponga al centro le stesse sia superfluo,come le sterili polemiche di questi giorni riguardo la decisione dell’Assessore Venturi di commissariare la Camera di Commercio di Enna, argomenti questi, che poco interessano l’operatore,se non chi di quei privilegi ne e’stato provvisoriamente privato,tuttavia e’apprezzabile a mio parere,la linea dell’Assessore Venturi,nella direzione di una discontinuita’,sperando che tutto questo porti ad uno sviluppo del nostro martoriato territorio,bisognoso di politiche forti a sostegno delle aziende.La Confesercenti provinciale ha avviato un processo di formazione dei propri dirigenti in tutti i comuni della provincia,questo rendera’ piu’dinamico il processo di competenze territoriali la dove saremmo chiamati ad intervenire a tutela ed a sostegno dei nostri associati.Abbiamo chiesto alla regione una proroga del bando per i Centri Commerciali naturali  ritenendo giustamente che le fasi progettuali di questi ultimi necessitavano di piu’ tempo nella programmazione dei progetti e nella riorganizzazione dei consorzi.Anticipo che su Enna ci sara’ presto, dopo un lungo periodo di silenzio,che fra l’altro ha pericolosamente fatto passare in secondo piano le istanze commerciali,la nomina del coordinatore cittadino di Confesercenti,figura questa che si interfaccera’con l’amministrazione comunale,volta a riprendere un dialogo interrotto,e una progettazione e programmazione,dell’idea coerente di citta’ che vogliamo.l’augurio che mi faccio e quello di poter operare finalmente serenamente, alla tutela del comparto e allo sviluppo del settore nella provincia.

Nasonte Paolo Vincenzo
Coordinatore Provinciale Confesercenti   

About Post Author