GUARDIA DI FINANZA ENNA SCOPRE DROGA INTERRATA SOTTO GLI ULIVI – SEQUESTRATI 908 GRAMMI DI SOSTANZA STUPEFACENTE E TRATTO IN ARRESTO UN RESPONSABILE.

Print Friendly, PDF & Email

Militari appartenenti alla Compagnia della Guardia di Finanza di Enna e della Tenenza di Piazza Armerina hanno tratto in arresto in data 03.07.2012 tale Inghilterra Gianfilippo di anni 49 residente a Mirabella Imbaccari (CT) per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.  Il servizio deriva dalla continua attività svolta dalle Fiamme Gialle per la repressione del consumo di sostanze stupefacenti, un fenomeno purtroppo in costante crescita tra i giovani della provincia ennese.  In particolare, grazie ai numerosi servizi posti in essere nel comprensorio di Piazza Armerina, i Finanzieri riuscivano ad acquisire elementi investigativi che segnalavano nella persona tratta in arresto, la fonte di gran parte del “fumo” minutamente spacciato a Piazza Armerina.
Coordinati dalla Procura della Repubblica di Enna i finanzieri effettuavano quindi un intervento presso la residenza della persona individuata, ove, nel corso delle accurate perquisizioni poste in essere, riuscivano a rinvenire, abilmente occultata in contenitori sotterrati ai piedi delle piante di ulivo, complessivamente gr. 908 di “marijuana”.
Nel corso dell’attività i militari giungevano altresì al sequestro di un coltello di genere proibito con lama lunga circa 30 cm. nascosto sotto un materasso ed €. 840,00 in contanti probabile frutto dello spaccio della sostanza stupefacente.
Ai polsi di Inghilterra Gianfilippo scattavano così le manette per il reato di detenzione di stupefacenti ai fini dello spaccio e detenzione abusiva di arma da taglio di genere proibito. Lo stesso veniva immediatamente tradotto presso la casa circondariale di Enna a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria.

Related posts