Quale futuro per l’ex CISS di Pergusa? Interviene il consigliere provinciale, Salvo La Porta.

“L’ex CiSS, di proprietà dell’Asp, appena ristrutturato con fondi pubblici potrebbe diventare per sua centralità geografica un polo sanitario di eccellenza tale da  costituire un serio riferimento per i nostri concittadini costretti a recarsi, fuori provincia, con gravi dispendio di denaro e di energia e per quanti da tutta la Sicilia si trovano nelle condizioni di dovere usufruire di cure specialistiche.  La struttura potrebbe certamente alleviare le sofferenze degli ammalati e delle loro famiglie risultando agevolmente raggiungibile . In atto, non ci sono idee chiare, né proposte concrete e soprattutto fattibili. Almeno a conoscenza dell’opinione pubblica e di scrive. Il rischio è che questa grande opportunità potrebbe essere manipolata e utilizzata per scopi propagandistici a fini elettorali, per essere, infine, come spesso accade lasciata alle ortiche, in barba alle grandi somme spese per la riattivazione, dopo tanti lustri. Siamo certi che l’Asp opererà per il meglio, sgombrando da subito il campo da famelici appetiti elettorali e clientelari”.       

About Post Author