AISM ENNA: Ferma la Sclerosi Multipla. Fai andare avanti la ricerca! Il 13 e il 14 ottobre torna “Una Mela per la Vita”

Print Friendly, PDF & Email

In Italia, sono 65 mila le persone con SM: il 50% sono giovani, cui spesso, la malattia, viene diagnosticata tra i 20 e i 30 anni, nel periodo della vita più ricco di progetti.  Ogni 4 ore nel nostro Paese una persona riceve la diagnosi di  sclerosi multipla. Una malattia cronica, invalidante e imprevedibile; una delle più gravi del sistema nervoso centrale. Si manifesta con disturbi del movimento, della vista e dell’equilibrio seguendo un decorso  diverso da persona a persona.  ‘Ferma la Sclerosi Multipla e Fai andare avanti la ricerca!’: è questo l’appello dell’AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla che accompagnerà “Una mela per la Vita”, l’evento nato per sostenere la ricerca scientifica e i servizi dedicati ai giovani colpiti dalla sclerosi multipla.  Gli atleti Gianluca Zambrotta, Massimiliano Rosolino, l’attore Gabriele Greco insieme a Antonella Ferrari, attrice e madrina dell’Associazione, sono i personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo che insieme all’AISM contribuiranno a sensibilizzare il pubblico a partecipare a “Una mela per la vita”.
Con “Una mela per la Vita” 4 milioni di mele saranno distribuite da 30 volontari dell’AISM.  In 6 piazze del Comune di Enna  saranno quindi disponibili 1000 sacchetti di mele di varietà mista: golden, royal gala, stark delicious e granny smith, a fronte di un’offerta di 8 euro ciascuno.

La manifestazione di solidarietà, svolta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è promossa dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla – e dalla sua Fondazione – FISM. L’evento è realizzato in collaborazione con Unaproa la principale Unione Nazionale tra le Organizzazioni di Produttori Ortofrutticoli, Agrumari e di Frutta in Guscio. “Una mela per la Vita” ha anche il patrocinio di Pubblicità Progresso Fondazione per la Comunicazione Sociale.

Bastano pochi secondi per dare tanto alla ricerca sulla sclerosi multipla! DaL 30 settembre e fino al 15 ottobre, sarà possibile donare 2 euro con sms al 45504 da cellulare personale TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce, Tiscali e Nòverca. La donazione sarà sempre di 2 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TeleTu e TWT, e di 2 o 5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Infostrada, Fastweb e Tiscali.

E presso le oltre 900 filiali  del gruppo bancario Cariparma Creditè Agricole – cui fanno parte Cariparma, FriulAdria e Carispezia, – sparse per tutta l’Italia, continua l’iniziativa “Aiutaci con una donazione a fermare la Sclerosi Multipla”, sul territorio nazionale o tramite home banking sarà possibile effettuare un bonifico “zero spese” sul conto corrente n. 49222234 intestato a FISM – Fondazione Italiana Sclerosi Multipla.

Tutti i fondi raccolti saranno destinati alla ricerca scientifica e ad incrementare i servizi per le persone con sclerosi multipla e in particolare per finanziare il Progetto Giovani, tramite cui  l’Associazione intende dare supporto ai giovani in tutti i campi – famiglia, lavoro, studio  attraverso  incontri, convegni e pubblicazioni specifiche. Il Progetto mira, soprattutto, a  favorire e sviluppare il rapporto con tutti i giovani con SM in Italia e a renderli protagonisti delle scelte associative e di una vita che sappia andare oltre la SM.

Oggi AISM, con la sua Fondazione, è l’unica organizzazione nel nostro Paese che da oltre 40 anni interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla, indirizzando, sostenendo e promuovendo la ricerca scientifica, contribuendo ad accrescere la conoscenza della sclerosi multipla e dei bisogni delle persone con SM promuovendo servizi e trattamenti necessari per assicurare una migliore qualità di vita e affermando i loro diritti.
Media sponsor è Lattemiele che in occasione di “Una mela per la vita” contribuirà con spazi di informazione sulla malattia, sui giovani e sulla ricerca scientifica.
VOLONTARI: tante associazioni e 10 mila persone in 3.000 piazze italiane
Saranno la SIGM – Segretariato Italiano Giovani Medici, l’Associazione Nazionale Bersaglieri unita all’Associazione Nazionale Carabinieri, a quella dei Vigili del Fuoco, e a Assofante ad affiancare i 10 mila volontari AISM nelle piazze italiane. Rinnovano la loro collaborazione anche i volontari della Protezione Civile, grazie al supporto offerto dal Dipartimento della Protezione Civile e dalle Regioni, che collaborano con Aism su tutto il territorio nazionale.

Ricordiamo che  quest’anno ci avvaliamo della collaborazione dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Enna.

L’elenco delle piazze di “Una mela per la vita” sarà disponibile su:
www.aism.it e www.unaproa.com

DAL 30 settembre al 15 ottobre  
SOSTIENI ANCHE TU L’INIZIATIVA E INVITA TUTTI A CONTRIBUIRE CON UN SMS DI 2 EURO AL 45504

Testimonial:
Massimiliano Rosolino, Gabriele Greco, Gianluca Zambrotta

Related posts