LA CONFEDERAZIONE KORE DICE NO ALLA LEZIONE MAGISTRALE DI BERSANI

La nostra associazione rappresenta la maggioranza degli studenti attraverso i consiglieri eletti. Da sempre difende il diritto allo studio e tutela gli studenti dalle infiltrazioni politiche che purtroppo interessano la KORE di Enna.  Apprendiamo con stupore che la Kore ancora una volta non ha ben chiaro che l’Università è un luogo ove si formano gli studenti e non i politici del domani. Pensiamo che il rettore della Kore, Prof. Puglisi, oltre ad essere un rettore del tutto assente dalle dinamiche didattiche, non riesca a tutelare gli studenti.  Il rettore Puglisi avrebbe mai permesso a Bersani di tenere una lezione magistrale alla IULM?  Rimaniamo attoniti davanti al presidente Salerno, il quale oltre ad essersi proclamato Presidente a vita della Kore, ha anche il coraggio di strumentalizzarla a livello politico.
Le notizie concernenti il volantinaggio politico che in questi ultimi giorni ha interessato la Kore, circolano su tutti i giornali. Per questi motivi la nostra associazione che rappresenta circa 3.800 studenti si OPPONE alla lezione magistrale di Bersani, che esula assolutamente dalle dinamiche didattiche della Kore.
La nostra associazione invita anche il presidente Salerno a dimettersi dalla sua carica, in quanto negli anni ha dimostrato che è più propenso a fare il politico e non il Presidente di una Università. Confidiamo in quei professori che ancora oggi si ritengono liberi dalle logiche politiche del Crisafullismo e chiediamo un intervento immediato anche da parte loro.
Se tutto ciò non serve a rendere un po’ “democratica” questa Università, chiediamo al Suo Presidente a vita, Prof. Cataldo Salerno, di invitare Beppe Grillo, posto che questa Università è caratterizzata da elementi di comicità e politica.
Almeno Grillo ci farebbe davvero RIDERE.
Confederazione Kore

About Post Author