assolti gli ex amministratori e dirigenti della Società Altecoen e Messinambiente dalla grave accusa di concorso esterno in associazione mafiosa

Print Friendly, PDF & Email

La seconda Sezione Penale del Tribunale di Messina, presieduta dal Giudice Dott. Mario Samperi, Venerdì 30 Novembre 2012 ha pronunciato  la sentenza di assoluzione degli ex amministratori e dirigenti della Società l’Altecoen e Messinambiente dalla grave accusa di concorso esterno in associazione mafiosa “per non aver commesso il fatto”.  E’ questo il dispositivo della sentenza di piena assoluzione emessa nei confronti di Francesco Gulino, Antonio Conti, Maurizio Selvaggio, Sergio La Cava,  Tommaso Palmeri e Gaetano Munnia tutti imprenditori e dirigenti a Messina delle Società l’Altecoen e Messinambiente. La medesima sentenza, ha chiuso altresì, per sopravvenuta prescrizione, per i suddetti soggetti e per altri dirigenti delle suddette società tra cui anche Giovanni e Gaetano Fornaia  di Enna, la residuale contestazione del reato ambientale relativo allo stoccaggio provvisorio di frigoriferi ed elettrodomestici dismessi.
La sentenza di fatto ha confermato pienamente, a distanza di circa 9 lunghi ed estenuanti anni di processo, la precedente decisione del GIP di Messina Dott. Alfredo Sicuro del 2004 che aveva integralmente rigettato le richieste di misure cautelari motivandole con la completa insussistenza delle accuse contenute nelle richieste della Procura.
Le Società L’Altecoen e Gulino Group, esprimono soddisfazione e  compiacimento per la sentenza di assoluzione piena, che ha dimostrato l’assoluta estraneità delle imprese e dei propri imprenditori e dirigenti dalle ipotizzate infiltrazioni mafiose oggetto della grave vicenda giudiziaria.

Related posts