L’ON. MARIO ALLORO E L’ON. LUISA LANTIERI INTERVENGONO SULLA VICENDA MULTISERVIZI

I deputati regionali Mario Alloro e Luisa Lantieri hanno incontrato nei giorni scorsi il Direttore Generale dell’Assessorato al Lavoro, dott.ssa Corsello, per discutere, unitamente ad una delegazione di lavoratori, della vicenda relativa alla società a partecipazione pubblica denominata “Multiservizi”.  “La vicenda che riguarda la Multiservizi – spiega l’On. Alloro – è certamente non meno eclatante di altre vicende quali quella della GESIP di Palermo, con l’unica differenza che questa fa meno clamore perché riguarda meno lavoratori ma, in quanto a gravità e ad incidenza sul già disastrato tessuto economico provinciale, non è certamente inferiore”.
“Per questa ragione – continua il parlamentare ennese – assieme alla collega Luisa Lantieri abbiamo incontrato la dott.ssa Corsello intanto perché il prossimo 31 dicembre scade la Cassa Integrazione per questi lavoratori e quindi abbiamo chiesto alla dirigente generale dell’Assessorato al Lavoro di verificare con urgenza la possibilità di accedere alla Cassa Integrazione in deroga”.
“Abbiamo poi sostenuto – spiega Alloro – come sia necessario esplorare tutti i tentativi per far tornare in attività la Società Multiservizi, seguendo il percorso già tracciato in Sicilia per salvaguardare altre società a partecipazione pubblica come la già citata GESIP, il tutto in considerazione del fatto che il Presidente Crocetta è stato designato quale delegato del governo nazionale per tutte le vertenze che riguardano tale tema”.
“A fronte di queste nostre richieste la dott.ssa Corsello – aggiunge Alloro – ha assunto l’impegno di avviare già subito dopo il 6 gennaio prossimo un tavolo con le parti sociali per verificare la possibilità di accedere alla Cassa Integrazione in deroga e i possibili percorsi che portino alla ripresa dell’attività lavorativa”.
“Siamo fiduciosi   – conclude l’On. Alloro  – anche grazie alla disponibilità riscontrata, in una positiva soluzione di questa delicata vertenza che riguarda tanti lavoratori e le loro famiglie e che continueremo a seguire con attenzione e impegno”.

About Post Author