GIOVANI DEMOCRATICI ENNESI CRITICANO OPERATO DEL DIRETTORE DELL’ERSU VALERIO CALTAGIRONE

Print Friendly, PDF & Email

I Giovani Democratici ennesi, per bocca del Segretario cittadino Liborio Tirrito, entrano nella polemica che ha riguardato la gestione dell’ERSU di Enna con la seguente dichiarazione: “La gestione dell’ERSU da parte del Direttore Valerio Caltagirone merita certamente di essere messa sotto la lente di ingrandimento, considerato che le ultime iniziative del dirigente dell’ente nato per salvaguardare il diritto allo studio universitario.
Tanto per fare un esempio suscita molte perplessità l’iniziativa assunta dal Direttore Caltagirone di avviare il servizio di bus navetta nei mesi estivi, periodo in cui, notoriamente, gli studenti rientrano in famiglia essendo l’attività didattica praticamente nulla. Eppure Caltagirone decide di avviare il servizio compiendo una scelta che sembrerebbe andare nella stessa direzione “politica” di quella riguardante la nomina del legale che tante polemiche ha, giustamente, suscitato.
Infatti il servizio di bus navetta verrebbe effettuato con i mezzi di proprietà dell’ERSU ma utilizzando personale di un’associazione che fa diretto riferimento ad un noto esponente ennese del Megafono.
Se due indizi fanno una prova, riteniamo non più rinviabile un’approfondita verifica sulla gestione amministrativa dell’ERSU e sulle operato del suo direttore e, per questa ragione, chiederemo l’intervento del parlamentare regionale del PD, Mario Alloro, affinché possa fare luce su quanto sta accadendo ed, eventualmente, chiedere la rimozione di Caltagirone”.

 

Nella foto Valerio Caltagirone

Related posts