Leonforte, si dà fuoco su tetto municipio per casa popolare: disoccupato salvato dal sindaco

Print Friendly, PDF & Email

Non gli viene assegnata la casa popolare e si dà fuoco. È in gravi condizioni un disoccupato di 42 anni, Michele La Delfa, che questa mattina è salito sul tetto del municipio di Leonforte, in provincia di Enna, per compiere il gesto disperato. La vicenda Martedì si stavano assegnando gli alloggi popolari e, secondo le prime ricostruzioni, l’uomo padre di tre figli che da tempo attendeva una casa, ad un certo punto si è allontanato dagli uffici comunali è andato a prendere una tanica di benzina che si è versato addosso per poi darsi alle fiamme. Il sindaco ferito Poco dopo dalla strada è scattato l’allarme perché i passanti hanno visto sul tetto una figura avvolta dalle fiamme. Per salvarlo dalle fiamme sono accorsi il sindaco Francesco Sinatra, diversi amministratori e le forze dell’ordine. L’uomo è stato trasportato in elicottero all’ospedale Civico di Palermo. Il sindaco, che fa il vigile del fuoco, è rimasto ustionato al volto e alle mani

 

Related posts