MARIA GRECO E’ IL NUOVO SINDACO DI AGIRA

Print Friendly, PDF & Email

Pioggia di congratulazioni per l’On Maria Greco, già deputato del Partito Democratico, che ha conquistato il Comune di Agira con il massimo dei consensi dei sui cittadini. Maria Greco è apparsa sin da subito nel corso di questa campagna elettorale forte e determinata al fine di ridare lustro alla cittadina che un tempo era anche di Diodoro Siculo. Già dall prime ore dello spoglio si capiva che il vento era a suo favore, così come racconta la gente per strada Agira non poteva scegliere che lei, perchè ella rappresenta il cambiamento e la vogli di rinascita di una comunità. Maria Greco ha atteso il risultato insieme ai suoi cittadini esultando con loro per il successo meritato . Maria Greco, da diversi anni impegnata in politica aveva provato già nella passata tornata elettorale a diventare primo cittadino sfidando l’attuale Sindaco uscente Giunta. Da domani l’antico comune del centro Sicilia, potrà quindi sperare in una nuova rinascita, o almeno confidare nell’impegno della deputata che dovrà adesso diversi tra Roma ed Agira, impegnata sul doppio fronte, al fianco dei suoi concittadini.


Maria Greco Nata a AGIRA (ENNA), il 23 febbraio 1958 , è Laurea in giurisprudenza; Avvocato patrocinante in Cassazione, era stata già Eletta nella circoscrizione XXV (SICILIA 2)  con la lista del PARTITO DEMOCRATICO.  Appartenente alla II COMMISSIONE (GIUSTIZIA) dal 7 maggio 2013 e alla COMMISSIONE GIURISDIZIONALE PER IL PERSONALE  dal 9 luglio 2013. Tra le PROPOSTE DI LEGGE PRESENTATE COME PRIMO FIRMATARIO:vi è la “Modifica all’articolo 11 del decreto legislativo 7 settembre 2012, n. 155, in materia di proroga dell’entrata in vigore di disposizioni concernenti la riorganizzazione della distribuzione degli uffici giudiziari sul territorio, nonché esclusione delle regioni a statuto speciale e delle province autonome di Trento e di Bolzano dall’ambito di applicazione del medesimo decreto legislativo” (1006) (presentata il 20 maggio 2013, annunziata il 21 maggio 2013)
La Greco ha presentato anche la “Modifica all’articolo 7 della legge 21 novembre 1991, n. 374, in materia di conferma dei giudici di pace” (1163) (presentata il 5 giugno 2013, annunziata il 6 giugno 2013). Nonchè il “Riordino dell’organizzazione e delle funzioni della magistratura onoraria e delega al Governo per l’introduzione di misure d’incentivo in favore dei suoi componenti” (1338) (presentata il 9 luglio 2013,).

Mario Barbarino

 

About Post Author

Related posts