Verifica positiva per il centro trasfusionale di Enna

Print Friendly, PDF & Email

Dopo l’Unità Operativa Semplice di Nicosia, si è conclusa positivamente la verifica presso il Servizio Trasfusionale, Unità OperativaComplessa di Enna, oggetto, il 15 maggio scorso, di esame ai fini dell’accreditamento istituzionale da parte dell’Assessorato Regionale. Le verifiche continueranno il 21 maggio presso l’Unità Operativa Semplice di Piazza Armerina, concludendo gli accertamenti presso le strutture associative afferenti di Barrafranca, Villarosa e Valguarnera. Con cadenza biennale, il Centro Regionale Sangue, per tramite dei valutatori nazionali del Sistema Trasfusionale, procede alla verifica del mantenimento dei requisiti previsti dall’attuale normativa al fine di autorizzare e accreditare le varie strutture trasfusionali operanti sul territorio, ai fini della continuazione della loro attività.

A breve verranno consegnate due nuove emoteche, acquistate grazie a un progetto regionale, che consentiranno di raggiungere tutti i paesi della provincia e di offrire agli abitanti la possibilità di avvicinarsi alla donazione, promuovendo la raccolta di sangue donato volontariamente, e, al contempo, tutelando il donatore, fornendo emocomponenti di sicurezza certificata per le necessità dei pazienti. Sono in programma, inoltre, molteplici attività di sensibilizzazione, in collaborazione con le strutture associative AVIS e FRATES, al fine di promuovere l’accesso volontario dei donatori di sangue ai programmi di screening, messi in atto dall’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna, per la prevenzione del tumore mammario, del Colon e dell’Utero.

Related posts

Leave a Comment