Enna. E’ VENUTO A MANCARE IL VETERANO DEI COMMERCIANTI ENNESI, EDUARDO ADAMO

Print Friendly, PDF & Email

Nei giorni scorsi è venuto a mancare il noto commerciante ennese, Eduardo Adamo, 83 anni a dicembre (nella foto). In città i negozi Adamo, conosciuti e apprezzati, sono stati e sono ancora punti di riferimento anche per la varietà della mercanzia proposta alla clientela che spazia dai tappeti e tendaggi all’abbigliamento. I loro negozi hanno avuto ed hanno una precisa collocazione: sono tutti nati nel tratto di strada “Dà Balata a San Tommaso”. Il papà Giuseppe inizia l’attività nel 1950 sempre in Piazza Balata con la vendita di stoffe, foderami e accessori per sarti. In seguito nasce Stefanel e poi Tip & Tap, specializzato per bambini da 0 a 12 anni, quest’ultimo sotto la regia di papà Eduardo e da diversi anni condotto dalle figlie Romina e Patrizia. Ma il grande negozio di abbigliamento uomo – donna, sposi e bambini nasce nel 1970 in via Roma nei pressi di Piazza Bovio A fianco è ancora in attività l’esercizio per la vendita di tappeti e tendaggi, condotto dal fratello Santino. Altri negozi di prestigio che portano la firma del “Gruppo Adamo” tra gli anni ’80 e ’90, si ricordano: il negozio di calzature “Bata” sempre alla Balata, di “Scenari – complementi di arredi” in Piazza Bovio e a San Tommaso quello di tappeti e tendaggi con l’insegna Adamo & C.

In passato, negli anni del dopoguerra, i fratelli Adamo, hanno girato – in lungo e in largo per le strade e i vicoli di Enna – con la “Bardinella” (grande fagotto contenitore di merce, portata a spalla). Insieme a loro i Balistreri, i Bevanda e Cesare Sgrò (con la sua motoretta ‘ape’), vendevano, porta a porta, tessuti, foderami, telerie e accessori per il cucito nei quartieri del centro e della periferia.

 Dopo tanta gavetta i fratelli Adamo, così come i cugini Balistreri e loro discendenti, hanno avuto la soddisfazione di tanti successi commerciali.

“E’ venuta a mancare una figura signorile del panorama imprenditoriale ennese. Ho vissuto gli anni d’oro del periodo migliore dell’abbigliamento ad Enna, quando il “Gruppo Adamo” rivaleggiava con i cugini fratelli Balistreri, che insieme riuscirono a portare ad Enna notevoli masse di clienti compratori in una città, la nostra, allora viva e dinamica. Di quei flussi ne traevano vantaggio tanti altri commercianti…”. Così ha scritto su facebook Roberto Angileri a ricordo del compianto Eduardo Adamo.

Salvatore Presti

Related posts